Världsnyheter

Una donna russo-canadese si è dichiarata colpevole negli Stati Uniti di aver inviato componenti militari in Russia

Lunedì una donna russo-canadese si è dichiarata colpevole NOI tribunale per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro per il suo ruolo in un piano multimilionario a cui inviare componenti di droni e missili Russia per uso militare contro Ucrainaha detto il Dipartimento di Giustizia americano.

Questo caso è uno dei tanti coordinati dalla Task Force KleptoCapture del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, creata per applicare sanzioni, restrizioni all’esportazione e altre misure in risposta all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia iniziata nel febbraio 2022.

La storia continua sotto la pubblicità

Kristina Puzyreva è stata accusata di contrabbando, associazione a delinquere finalizzata alla violazione delle sanzioni e associazione a delinquere per frode telematica alla fine di ottobre. Secondo i pubblici ministeri, ha riciclato denaro per conto di diverse società di copertura di Brooklyn per spedire prodotti elettronici di origine statunitense a entità sanzionate in Russia.

Ricevi le ultime notizie nazionali.

Inviato al tuo indirizzo email, ogni giorno.

Puzyreva e suo marito Nikolay Goltsev, entrambi con doppia cittadinanza canadese-russa, sono stati arrestati alla fine dell’anno scorso insieme a Salimdzhon Nasriddinov, con doppia cittadinanza russo-tagika.


Clicca per riprodurre il video: “Crescente divario nel sostegno canadese all’Ucraina legato all’affiliazione politica, rileva un sondaggio”


Secondo un sondaggio, il crescente divario nel sostegno canadese all’Ucraina è legato all’appartenenza politica


Migliaia di semiconduttori e altri dispositivi elettronici sono stati recuperati dalla casa di Nasriddinov, mentre Goltsev e Puzyreva sono stati arrestati in un hotel di Manhattan durante un viaggio per visitare Nasriddinov, secondo i pubblici ministeri.

La storia continua sotto la pubblicità

Puzyreva si è dichiarata colpevole di associazione a delinquere per riciclaggio di denaro per il suo ruolo nel piano volto a “inviare componenti utilizzati in veicoli aerei senza pilota (UAV) e sistemi missilistici guidati e altre armi a entità sanzionate in Russia”, ha affermato lunedì il Dipartimento di Giustizia in una nota.

Una volta condannato, Puzyreva rischia una pena massima fino a 20 anni di carcere.

Il procuratore americano Breon Peace ha affermato che Puzyreva era “una parte fondamentale del piano, riciclando i proventi del piano per eludere le sanzioni e spedire UAV e componenti missilistici in Russia che sono stati successivamente ritrovati sul campo di battaglia in Ucraina.

Non è stato possibile contattare Puzyreva e i suoi avvocati per un commento.

–Relazione di Kanishka Singh a Washington; Montaggio di Jamie Freed