SPORT

Una cosa è certa: non siamo costanti – Erik ten Hag esorta il Manchester United a migliorare

Sotto attacco, Erik ten Hag afferma che il Manchester United deve “andare avanti” e trovare un minimo di coerenza dopo che il Nottingham Forest ha inflitto la sua 14esima sconfitta in una stagione difficile.

Un anno iniziato con positività e titoli si è concluso con i Red Devils sotto esame intenso perché già fuori dall’Europa, dalla Carabao Cup e dalla corsa al titolo di Premier League.

Lo United è stato esasperatamente incoerente per tutta la stagione, esemplificato dall’emozionante rimonta per 3-2 di Santo Stefano contro l’Aston Villa, seguita dalla misera sconfitta per 2-1 di sabato contro il Forest.

“Una cosa è certa: non siamo coerenti”, ha detto il tenente capo Hag. “Possiamo battere le migliori squadre del campionato, ma perdiamo anche partite che dovremmo vincere e penso che quella di oggi sia stata una di quelle.

“Dobbiamo sempre cambiare (giocatori per falli). Credo di non parlare molto dei giocatori che non abbiamo. Ogni volta che dico che non importa chi schiereremo, dobbiamo vincere.

“Ma le routine non esistono se dobbiamo cambiarle ogni volta.

“Oggi è un altro esempio. Quando (Rasmus) Hojlund è malato dobbiamo cambiare la nostra prima linea e abbiamo visto che nel primo tempo non c’era velocità nel gioco”.

Si tratta di un’enorme svolta rispetto alla vittoria di Santo Stefano contro il Villa e alla positività che alcuni tifosi hanno provato dopo l’annuncio della vigilia di Natale che Sir Jim Ratcliffe sarebbe diventato proprietario di minoranza.

INEOS si sta assumendo la responsabilità delle operazioni calcistiche e Ten Hag venerdì ha dichiarato di essere convinto che vogliano mantenerlo come allenatore.

Sir Dave Brailsford, direttore sportivo dell’INEOS, ha guardato la partita di sabato nel palco dei direttori insieme a Sir Alex Ferguson, il cui ultimo titolo di campionato nel 2013 sembra improbabile che venga aggiunto presto.

Penso che questo sia parte di un progetto. L’anno scorso abbiamo sovraperformato. Quest’anno, finora, abbiamo sottoperformato

Erik ten Hag, allenatore del Man Utd

“Mi conoscono e sanno che quando avrò una squadra a disposizione, i risultati arriveranno”, ha detto Ten Hag.

“Ci stiamo già mettendo alla prova contro le migliori squadre che possiamo affrontare, quindi sono convinto e credo fortemente che faremo maggiori progressi in questa squadra, che avremo più consistenza.

“Penso che questo sia parte di un progetto. L’anno scorso abbiamo sovraperformato. Quest’anno, finora, abbiamo sottoperformato.

“Dobbiamo fare meglio, dobbiamo andare avanti e devo guidare questo processo”.

Le prestazioni sono state pessime quanto i risultati, con la 14esima sconfitta stagionale dello United in tutte le competizioni e la 21esima complessiva del 2023.

Alla domanda se è fiducioso che le cose miglioreranno, Ten Hag ha detto: “Sì, certo che ci credo.

“So che quando torneranno i giocatori, sono sicuro che questa squadra sarà più forte.

“Dobbiamo analizzarlo clinicamente, poi sapremo da dove viene. Manca la routine, dobbiamo lavorare su questo”.

L’analisi post partita sarà dominata dallo United, ma questa è stata la notte del Forest.

Quattro giorni dopo la vittoria per 3-1 in casa del Newcastle, il nuovo allenatore Nuno Espírito Santo ha festeggiato la sua prima vittoria casalinga sulla panchina, battendo i Red Devils per la prima volta dal 1994.

Il gol nel finale di Morgan Gibbs-White dal limite dell’area ha coronato un trionfo memorabile, dopo che Marcus Rashford si era agganciato al terribile passaggio di Matt Turner per annullare il primo gol di Nicolas Dominguez.

“Hanno fatto il loro lavoro, i giocatori hanno giocato bene”, ha detto l’allenatore del Forest Espírito Santo. “Penso che la squadra fosse compatta.

“Nel primo tempo penso che abbiamo controllato molto bene la partita, abbiamo difeso bene. Abbiamo avuto buoni periodi di possesso palla, non abbiamo concluso molte azioni.

“Molto meglio nel secondo tempo, abbiamo iniziato a combinare. Primo gol, buon movimento, buona combinazione e buona rifinitura.

“Abbiamo subito gol e sembra che avremo problemi, ma la reazione è stata immediata, ha mostrato carattere, quindi il video deve piacere ai giocatori perché hanno fatto un lavoro fantastico.

“E ai fan, non possiamo ringraziarvi abbastanza, quindi godiamoci questo momento insieme”.