Världsnyheter

Un tribunale olandese condanna a 6 anni l’uomo condannato nel caso Amanda Todd

Un uomo olandese, condannato nella Columbia Britannica per accuse di estorsione e molestie legate a un adolescente canadese che si è suicidato dopo averlo ricattato online, giovedì ha visto la sua condanna ridotta da 13 a sei anni da un tribunale di Amsterdam.

Aydin Coban non era presente al tribunale distrettuale di Amsterdam per una breve udienza per annunciare la sentenza. Il suo avvocato, Robert Malewicz, ha detto che farà ricorso contro la decisione alla Corte Suprema olandese.

Coban è stato estradato dai Paesi Bassi al Canada nel 2020 per essere processato con accuse correlate Amanda Todd, che si è suicidato nel 2012 all’età di 15 anni dopo aver pubblicato un video in cui descriveva di essere tormentato da uno stalker online. Coban è nato nel 1978, secondo i documenti del tribunale, quindi aveva 44 o 45 anni.

Fu mandato in Canada a condizione che la sua pena fosse scontata in una prigione olandese. Ciò ha significato anche che la pena detentiva inflitta dalla Corte Suprema della Columbia Britannica lo scorso anno ha dovuto essere convertita in una pena detentiva nei Paesi Bassi.

La storia continua sotto la pubblicità


Fare clic per riprodurre il video: “Ritardata la condanna dell'estorsore di Amanda Todd”


Rinviata la condanna dell’estorsore Amanda Todd


A luglio, i procuratori olandesi avevano affermato che la pena canadese avrebbe dovuto essere ridotta a quattro anni e mezzo, in linea con le linee guida olandesi e con il tempo trascorso in dure condizioni in una prigione canadese.

Ricevi le ultime notizie nazionali.

Inviato al tuo indirizzo email, ogni giorno.

La decisione della corte ha ignorato il suo periodo dietro le sbarre in Canada e lo ha condannato alla pena massima possibile di sei anni.

Coban sta scontando una pena detentiva di 11 anni nei Paesi Bassi dopo essere stato giudicato colpevole di accuse simili relative all’estorsione online di 33 ragazze e uomini gay. La pena inflitta giovedì verrà scontata dopo che avrà completato la sua attuale pena detentiva il prossimo anno.

Malewicz aveva definito la sentenza canadese “esorbitantemente alta, anche per gli standard canadesi” e aveva detto che Coban non avrebbe dovuto ricevere ulteriori tempi di reclusione, ma che se il tribunale avesse deciso di dargli del tempo in prigione, non avrebbe dovuto superare un anno con sei mesi sospesi. . .

La storia continua sotto la pubblicità

“Andremo alla Corte Suprema”, ha detto ai giornalisti dopo la breve udienza di giovedì.


Clicca per riprodurre il video:


Aydin Coban potrebbe non essere condannato a un’altra pena detentiva nei Paesi Bassi


Il suicidio di Todd ha portato l’attenzione pubblica in Canada sul problema del cyberbullismo dopo che l’adolescente di Port Coquitlam ha pubblicato un video su YouTube in cui usava segni scritti a mano per descrivere come è stata istigata da uno sconosciuto che esponeva il suo seno su una webcam.

La foto è finita su una pagina Facebook, alla quale si sono aggiunti i suoi amici.

È stata vittima di bullismo più volte, nonostante abbia cambiato scuola, prima di suicidarsi definitivamente poche settimane dopo aver pubblicato il video.

L’anno scorso, una giuria della Columbia Britannica ha ritenuto Coban colpevole di tutte le accuse contro di lui, inclusa la comunicazione con un giovane con l’intento di commettere un reato sessuale e il possesso e la distribuzione di materiale pedopornografico.

La storia continua sotto la pubblicità

Nel condannare Coban l’anno scorso, il giudice canadese Martha Devlin ha affermato che “il grave impatto dei reati su Amanda era ovvio per il signor Coban e sarebbe stato ovvio per chiunque in quel momento”.

Ha aggiunto che “rovinare la vita di Amanda era l’obiettivo espressamente dichiarato del signor Coban”. Sfortunatamente, quello che ha ottenuto.

&copia 2023 La stampa canadese