Världsnyheter

Trump ha condannato a pagare 83,3 milioni di dollari a E Jean Carroll per diffamazione – in diretta

E Jean Carroll lascia la corte dopo che Trump ha ordinato di pagare 83,3 milioni di dollari per diffamazione

Donald Trump venerdì è stato condannato a pagare 83,3 milioni di dollari di danni da una giuria di New York per diffamazione di uno scrittore E Jean Carroll.

Dopo un processo caratterizzato da scambi tesi tra l’avvocato di Trump Alina Habba e il giudice Lewis Kaplan, l’ex presidente deve pagare allo scrittore 11 milioni di dollari per un pacchetto di riparazione della reputazione, 7,3 milioni di dollari in altri danni compensativi e danni punitivi di 65 milioni di dollari.

Il signor Trump non era in tribunale per il verdetto, lasciando Lower Manhattan con il suo corteo poco prima che il verdetto fosse letto. Stamattina lui uscito dal tribunale durante le argomentazioni conclusive ma è tornato per la sintesi della difesa.

Mentre la corte si aggiornava, la signora Carroll e il suo avvocato si abbracciarono e piansero.

“Esaltazione”, ha postato su X dopo il verdetto.

Nel frattempo, il giudice Kaplan ha fornito consulenza ai giurati di non rivelare mai che facevano parte di questa giuriae l’ex presidente infuriava online.

Giovedì l’ex presidente ha testimoniato per soli tre minuti, sotto rigide linee guida, su ciò che poteva dire, anche se una precedente giuria lo aveva già processato. responsabile di aver abusato sessualmente della signora Carroll nel camerino di un grande magazzino all’inizio del 1996 e successivamente per averla diffamata.

1706374852

Chi è E. Jean Carroll? Lo scrittore e conduttore televisivo che ha attaccato Donald Trump

Per decenni, E. Jean Carroll ha scritto articoli in cui consigliava alle donne di non strutturare mai la propria vita attorno agli uomini. Poi un’accusa di stupro contro l’uomo più potente del mondo ha scosso anche lui.

Bevan Hurley27 gennaio 2024 17:00

1706373052

Donald Trump si accanisce contro il confine, ma rimane in silenzio sul verdetto di diffamazione da 83 milioni di dollari

Nelle ore successive alla sentenza di una giuria di New York che ha emesso uno straordinario verdetto di diffamazione da 83 milioni di dollari contro Donald Trump, la candidata presidenziale ha pubblicato una serie di messaggi su Truth Social riguardo al confine, Nikki Haley, e ha fornito diversi sostegni politici.

Ma nei confronti di E. Jean Carroll è rimasto decisamente in silenzio, attaccandolo continuamente durante tutto il processo.

Il signor Trump ha condiviso diversi post poco lusinghieri sulla signora Haley e ha pubblicizzato la sua vittoria nel caucus dell’Iowa.

Ha anche dichiarato con rabbia che “UN CATTIVO AFFARE AL CONFINE È MOLTO PEGGIORE DI NESSUN ACCORDO AL CONFINE!” »

Ma a parte un messaggio in cui lamentava il sistema giudiziario “rotto e ingiusto”, non ha menzionato né il verdetto né la signora Carroll.

E Jean Carroll con il suo team legale fuori dopo il verdetto di venerdì

(Reuters)

Bevan Hurley27 gennaio 2024 16:30

1706371198

Nikki Haley risponde al verdetto di diffamazione da 83 milioni di dollari

Nikki Haley ha affermato che “l’America può fare di meglio” dopo che al suo rivale repubblicano Donald Trump è stato ordinato di pagare 83 milioni di dollari per aver diffamato E Jean Carroll.

La signora Haley ha postato su X che le battaglie legali di Trump stavano distraendo dai gravi problemi che affliggono gli Stati Uniti.

“Donald Trump vuole essere il presunto candidato repubblicano e stiamo parlando di 83 milioni di dollari di danni”, ha scritto la signora Haley nel post di venerdì sera.

“Non stiamo parlando di fissare il confine. Non stiamo parlando di combattere l’inflazione. L’America può fare meglio di Donald Trump e Joe Biden”.

Bevan Hurley27 gennaio 2024 15:59

1706369400

Articolo completo: Trump condannato a pagare 83 milioni di dollari a E Jean Carroll per diffamazione

La giuria composta da nove membri ha assegnato alla signora Carroll 65 milioni di dollari in danni punitivi, oltre a più di 18 milioni di dollari in danni compensativi, dopo che era stata precedentemente ritenuta responsabile di abusi sessuali, poi ha definito bugie le sue accuse di violenza sessuale, che hanno alimentato messaggi offensivi e morte. minacce. contro di lei.

Venerdì è stato raggiunto un verdetto dopo circa tre ore di deliberazione a seguito di un processo civile controverso di due settimane in un tribunale federale a Manhattan, dove si trovano gli avvocati di Trump discusso in modo aggressivo contro il caso della signora Carroll mentre l’ex presidente l’ha ripetutamente attaccata e potenzialmente diffamata nelle conferenze stampa e in dozzine di post sul suo Truth Social.

Alex Woodward e Ariana Baio27 gennaio 2024 15:30

1706367610

Rudy Giuliani prende di mira Donald Trump per “spese legali non pagate” nella nuova dichiarazione di fallimento

L’ex avvocato di Donald Trump, Rudy Giuliani, ha intentato una causa contro il presidente in carica per spese legali non pagate in una nuova dichiarazione di fallimento.

L’ex sindaco di New York include “una possibile richiesta di risarcimento per spese legali non pagate contro Donald J Trump”. nella dichiarazione del 26 gennaio, il che indica che l’importo è “indeterminato”.

Matt Mathers27 gennaio 2024 15:00

1706365800

Fani Willis accusato dagli avvocati di Trump di aver instillato “animosità razziale” nel caso della Georgia

Una denuncia presentata dal sig. RisorsaGiovedì gli avvocati della difesa hanno accusato Willis di aver iniettato “animosità razziale” nel caso e di aver violato le sue responsabilità giudiziarie, sottolineando accuse che aveva assunto un pubblico ministero esterno con il quale aveva una relazione romantica.

La richiesta degli avvocati di Trump, Steve Sadow e Jennifer Little, fa seguito alle accuse del co-imputato Mike Roman, che ha affermato in una dichiarazione del tribunale che la signora Willis aveva nominato Nathan Wade procuratore capo nel caso pur mantenendo una relazione romantica con lui.

Olivier O’Connell27 gennaio 2024 14:30

1706362200

“Pateticamente deboli”: i repubblicani condannati per essersi piegati a Trump sull’accordo sui confini

Legislatori repubblicani che sostengono Donald Risorsal’appello a respingere un approccio bipartisan confine accordo ha suscitato indignazione su entrambi i lati del corridoio.

Il presidente a un mandato ha ordinato privatamente ad alcuni senatori repubblicani di evitare di fare un compromesso bipartisan attraverso il confine meridionale degli Stati Uniti, negando a Joe Biden una vittoria elettorale, ha detto una fonte anonima HuffPost.

“Trump vuole ucciderlo perché non vuole che Biden vinca”, ha detto la fonte. “Ha detto loro che avrebbe sistemato il confine quando era presidente… Ha detto che voleva solo un accordo perfetto”. »

Kelly Rissmann27 gennaio 2024 13:30

1706358600

Giuliani prende di mira Donald Trump per “spese legali non pagate” nella nuova dichiarazione di fallimento

L’ex avvocato di Donald Trump, Rudy Giuliani, ha intentato una causa contro il presidente in carica per spese legali non pagate in una nuova dichiarazione di fallimento.

L’ex sindaco di New York include “una possibile richiesta di risarcimento per spese legali non pagate contro Donald J Trump”. nella dichiarazione del 26 gennaio, il che indica che l’importo è “indeterminato”.

Giuliani ha rappresentato Trump in una serie di cause legali senza successo che mettevano in discussione i risultati delle elezioni del 2020 perse contro Joe Biden.

Olivier O’Connell27 gennaio 2024 12:30

1706353200

Perché la richiesta di lealtà di Trump gli impedirà di governare

Eric Garcia esamina come il bisogno di lealtà di Donald Trump potrebbe stravolgere ogni possibile programma in un ritorno alla Casa Bianca…

Olivier O’Connell27 gennaio 2024 11:00

1706347800

Il giudice avverte i giurati di Trump di non rivelarsi mai

“Il mio consiglio è di non rivelare mai che eri in questa giuria”, ha affermato il giudice Lewis Kaplan. detto in aula.

Olivier O’Connell27 gennaio 2024 09:30