Spel

Thomson Reuters sfrutta l’intelligenza artificiale generativa per potenziare le offerte legali

Thomson Reuters, società globale di contenuti e tecnologia, sta trasformando il settore legale con l’intelligenza artificiale generativa.

Nell’ultimo episodio del Podcast AI di NVIDIA, il conduttore Noah Kravitz ha parlato con David Wong, Chief Product Officer di Thomson Reuters, del suo potenziale e delle sue implicazioni.

Molte delle offerte di Thomson Reuters per il settore legale risolvono problemi di recupero delle informazioni o aiutano a generare contenuti scritti.

Dispone di una soluzione digitale basata sull’intelligenza artificiale che consente ai professionisti legali di cercare in modo intelligente leggi e casi all’interno di diverse giurisdizioni. Fornisce inoltre strumenti basati sull’intelligenza artificiale progettati per integrarsi con prodotti di uso comune come Microsoft 365 per automatizzare i noiosi processi di redazione e analisi di documenti legali.

Queste tecnologie aumentano la produttività dei professionisti legali, consentendo loro di concentrare il proprio tempo su lavori di maggior valore. Secondo Wong, in definitiva, questi strumenti hanno anche il potenziale per contribuire a fornire un migliore accesso alla giustizia.

Per affrontare le preoccupazioni etiche, l’azienda ha creato linee guida per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale disponibili al pubblico, nonché politiche sulla privacy e sulla protezione dei dati. E partecipa alla stesura di linee guida etiche per le industrie che serve.

Esiste ancora un’ampia gamma di reazioni all’uso dell’IA in campo legale, dall’ottimismo riguardo al suo potenziale al timore di una sostituzione del lavoro. Ma Wong ha sottolineato che, indipendentemente dalle prospettive, “è molto probabile che i professionisti che utilizzano l’intelligenza artificiale sostituiranno i professionisti che non la utilizzano”.

Guardando al futuro, Thomson Reuters mira a integrare ulteriormente l’intelligenza artificiale generativa, nonché le tecniche di generazione di recupero aumentato, nei suoi prodotti di ricerca di punta per aiutare gli avvocati a sintetizzare, leggere e rispondere a complicate domande tecniche e legali. Recentemente, Thomson Reuters ha acquisito Casetext, che ha sviluppato il primo assistente legale basato sull’intelligenza artificiale, CoCounsel.

Nel 2024, Thomson Reuters si baserà su questo con il lancio di un assistente AI che fungerà da interfaccia tra i prodotti Thomson Reuters con funzionalità GenAI, compresi quelli in altri campi come quello fiscale e contabile.

Potrebbe piacerti anche

Educazione alla guida: come Waabi utilizza la simulazione AI per insegnare a guidare veicoli autonomi

Insegnare ai cervelli dell’intelligenza artificiale dei veicoli autonomi a comprendere il mondo come fanno gli esseri umani richiede miliardi di miglia di esperienza di guida; Il percorso per raggiungere questo livello astronomico di guida conduce al mondo virtuale. Scopri come Waabi utilizza potenti simulazioni ad alta fedeltà per addestrare e sviluppare veicoli autonomi a livello di produzione.

Dennis Nobelius di Polestar parla dei piani del marchio per prestazioni sostenibili

Il piacere di guida e le capacità di guida autonoma possono completarsi a vicenda in veicoli intelligenti e sostenibili. Scopri i piani della casa automobilistica per presentare il suo terzo veicolo, la Polestar 3, la tecnologia che contiene e ciò che il patrimonio automobilistico dell’azienda apporta all’intersezione tra intelligenza e sostenibilità.

GANTheftAuto: Harrison Kinsley sugli ambienti di gioco generati dall’intelligenza artificiale

Gli esseri umani che giocano contro le macchine non sono una novità, ma ora i computer possono sviluppare giochi per far giocare le persone. Harrison Kinsley, appassionato di programmazione e influencer dei social media, ha creato GANTheftAuto, una rete neurale basata sull’intelligenza artificiale che genera una parte giocabile del classico videogioco. Grand Theft Auto V.

Iscriviti al Podcast AI, ora disponibile su Amazon Music

Il podcast AI è ora disponibile tramite Amazon Music.

Inoltre, ottieni Podcast AI tramite iTunes, Google Podcasts, Google Play, Castbox, DoggCatcher, Overcast, PlayerFM, Pocket Casts, Podbay, PodBean, PodCruncher, PodKicker, Soundcloud, Spotify, Stitcher e TuneIn.

Migliora il podcast AI: hai qualche minuto libero? Completa questo sondaggio tra gli ascoltatori.