Världsnyheter

Tencent perde più di 43 miliardi di dollari in valore di mercato dopo che la Cina ha proposto nuove regole sul gioco online

Tencent perde più di 43 miliardi di dollari in valore di mercato dopo che la Cina ha proposto nuove regole sul gioco online

Venerdì Tencent ha perso circa 43,5 miliardi di dollari in valore di mercato dopo che la Cina ha sorpreso i mercati finanziari con una nuova serie di regole volte a frenare il gioco d’azzardo e le spese eccessive.

IL bozza di linee guida della National Press and Publication Administration of China ha affondato le azioni di Tencent, NetEase e Bilibili, quotate a Hong Kong, tra i più grandi contatori legati al gioco online nel più grande mercato di gioco online del mondo.

“La più recente decisione normativa riguardante l’industria dei giochi online è l’ultima cosa che il mercato sperava di sentire da Pechino”, ha detto alla CNBC l’analista di Stansberry Research Brian Tycangco.

“Sebbene ben intenzionata, questa mossa mette in dubbio la fattibilità dei modelli di business esistenti che si basano principalmente su incentivi o premi per attirare gli utenti e trattenerli”, ha aggiunto.

Con sede a Shenzhen Tencentche possiede WeChat e generato su un quinto del fatturato del terzo trimestre dei giochi online nazionali, ha visto le sue azioni crollare di circa il 12,4% per chiudere a 274 HK$, il livello di chiusura più basso dalla fine di novembre 2022.

Icona del grafico azionarioIcona del grafico azionario

nascondere il contenuto

Tencent Holdings

NetEase, 80% del fatturato del terzo trimestre proveniva dai giochi online nazionali, è crollato del 24,6% per chiudere a 122 HK$. Le perdite di venerdì hanno spazzato via circa 115,1 miliardi di HK$ (14,7 miliardi di dollari) dalla capitalizzazione di mercato di NetEase.

Bilibiliun sito di social media spin-off 17,1% dei ricavi netti totali nel terzo trimestre del gioco nazionale cinese, ha visto le sue azioni crollare del 9,7% per chiudere a 80,30 dollari di Hong Kong, il livello più basso da novembre 2022, riducendo di circa 2,4 miliardi di dollari di Hong Kong (307 milioni di dollari) la sua capitalizzazione di mercato.

Venerdì l’indice Hang Seng ha chiuso in ribasso dell’1,7%, alla vigilia di un fine settimana festivo di quattro giorni, mentre l’indice China Enterprise delle maggiori società offshore del continente quotate a Hong Kong ha chiuso in ribasso del 2,3%.

“Sono fiducioso che avremo maggiore chiarezza su queste nuove regole nei prossimi giorni e settimane. Ma gli investitori non vogliono aspettare che le acque si calmino. Un migliore coordinamento tra industria e regolatori andrà a beneficio di tutti in futuro”, ha affermato. aggiunto. ” ha detto Tycangco.

Nuove linee guida, nuova battuta d’arresto

Una nuova bozza di linee guida rilasciata dal principale regolatore cinese dei giochi richiede ai proprietari di giochi online di astenersi dall’offrire o approvare transazioni di alto valore o costose in entità virtuali, sia attraverso aste o attività speculative, tra gli altri.

Saranno vietati anche i premi giornalieri per l’accesso, mentre dovranno essere imposti limiti di ricarica con avvisi pop-up inviati agli utenti che mostrano “comportamenti di consumo irrazionali”, ha affermato la National Press and Publication Administration.

“Queste nuove misure non cambiano radicalmente il modello di business e le operazioni dei giochi online”, ha detto alla CNBC Vigo Zhang, vicepresidente di Tencent Games. “Chiariscono il sostegno delle autorità all’industria del gioco online, fornendo una guida informativa che incoraggia l’innovazione del gioco di alta qualità.”

Scopri di più sulla Cina su CNBC Pro

Quest’ultima bozza di norme arriva in un momento particolare, considerato l’industria tecnologica cinese nel suo complesso. stava appena emergendo da una repressione più ampia che ha avuto inizio alla fine del 2020.

Poco più di un anno fa, Tencent si è assicurato i diritti su cinque delle 45 licenze di gioco straniere approvato dalla National Press and Publication Administration nella prima serie di approvazioni dopo la repressione di Pechino sul settore dei videogiochi iniziata nell’agosto 2021.

Durante gli incontri legislativi annuali del paese nel 2021, il presidente cinese Xi Jinping ha accusato la dipendenza dai giochi online per la crescente miopia e il dannoso benessere psicologico dei giovani del paese.

La nuova guardia tecnologica cinese in evoluzione si sposta da Alibaba a ByteDance

Nello stesso anno, l’Amministrazione nazionale della stampa e delle pubblicazioni ha proposto che i bambini di età inferiore ai 18 anni non dovrebbero esserlo consentito giocare online per più di tre ore settimanali, limitandolo al tempo di gioco legale solo tra le 20:00 e le 21:00 il venerdì, i fine settimana e i giorni festivi dall’inizio di settembre.

In agostoproposto dall’Amministrazione del Cyberspazio cinese regole Limitare il tempo di utilizzo dello smartphone per i minori di 18 anni a un massimo di due ore al giorno.

– Lim Hui Jie e Arjun Kharpal della CNBC hanno contribuito a questa storia.

Correzione: una versione precedente di questa storia riportava erroneamente la pietra miliare dopo il crollo del prezzo delle azioni di Tencent.