Spel

Tencent e NetEase perdono 80 miliardi di dollari in valore poiché la Cina intende limitare la spesa per i giochi

Tencent e NetEase hanno perso quasi 80 miliardi di dollari del loro valore di mercato venerdì dopo che le autorità di regolamentazione cinesi hanno annunciato nuove regole per limitare la spesa sui giochi online.

Secondo la bozza di regole pubblicata dall’Amministrazione nazionale della stampa e delle pubblicazioni cinese, Reuters riferisce che agli operatori di gioco online sarà vietato premiare i giocatori per l’accesso ogni giorno o se spendono per un gioco per la prima volta o consecutivamente.

Dovranno inoltre limitare l’importo che i giocatori possono depositare nei loro portafogli digitali in-game.

Le nuove regole potrebbero ancora essere modificate e non entreranno in vigore prima del prossimo anno, ma la loro pubblicazione ha spaventato gli azionisti delle due principali società di gioco cinesi.

Le azioni di Tencent, che è la più grande società di giochi al mondo, ad un certo punto sono scese fino al 16% e quelle di NetEase fino al 25%.

“La rimozione di questi incentivi probabilmente ridurrà gli utenti attivi giornalieri e le entrate in-app, e potrebbe infine costringere gli editori a rivedere radicalmente il design dei loro giochi e le strategie di monetizzazione”, ha affermato l’analista di Morningstar Ivan Su. .

Nel 2021, la Cina ha imposto limiti rigorosi al tempo di gioco dei minori e ha temporaneamente sospeso l’approvazione di nuovi giochi a causa di problemi di dipendenza.

Le approvazioni per i nuovi giochi sono riprese lo scorso anno e le nuove regole rilasciate venerdì ne includono una che richiederebbe ai regolatori di elaborare le approvazioni entro 60 giorni.