SPORT

Pep Guardiola lancia un promemoria sulla sicurezza mentre Jack Grealish è alle prese con una rapina

Pep Guardiola ha ricordato ai suoi giocatori l’importanza della sicurezza personale dopo che la casa di Jack Grealish è stata svaligiata a metà settimana.

L’allenatore del Manchester City ha addirittura suggerito di ridurre l’uso dei social media come parte di eventuali precauzioni.

I ladri hanno fatto irruzione nella villa del Cheshire di Grealish mentre stava giocando la vittoria del triplete di mercoledì sull’Everton.

Alcuni membri della famiglia di Grealish e la sua fidanzata Sasha Attwood si trovavano nella proprietà nel momento in cui hanno sentito dei disordini e hanno lanciato l’allarme.

Nessuno è rimasto ferito, ma è stato riferito che gli aggressori si sono allontanati con gioielli e orologi per un valore di 1 milione di sterline.

L’incidente è l’ultimo di una serie di rapine che hanno colpito negli ultimi anni calciatori facoltosi.

L’ex difensore del City João Cancelo è stato aggredito durante un furto con scasso nella sua casa nel dicembre 2022, mentre altri giocatori presi di mira includono Raheem Sterling, Pierre-Emerick Aubameyang, Paul Pogba e Angel Di Maria.

Guardiola ha detto: “Hanno sicurezza, ma purtroppo è successo. È successo molte volte.

“Anche i giocatori dello United. Non so molto di Londra, ma è successo (lì), e non solo nel Regno Unito – so che in Catalogna, dove vive la mia famiglia, succedono molte cose.

“Oggi bisogna assolutamente stare attenti. Non c’è molto sui social media: meno sanno cosa stai facendo, meglio è. Le persone aspettano (di vedere) dove sei, cosa stai facendo.

“Purtroppo è successo a João, la cosa è stata molto spaventosa perché la sua famiglia è stata aggredita.

“Gioielli, soldi, qualunque cosa – è difficile – e la presenza della famiglia è difficile da elaborare. È difficile per Jack, come lo è stato prima con João”.

Resta da vedere se Grealish sarà nello stato d’animo giusto per giocare sabato per il City contro lo Sheffield United, ultimo in classifica in Premier League.

Guardiola ha detto: “Giovedì non si è allenato, era con la sua famiglia. Vediamo come si sente.”

La visita dei Blades sembra essere troppo presto per Kevin De Bruyne, ma Guardiola non ha del tutto escluso la possibilità di un suo coinvolgimento.

La stella belga è vicina al ritorno dopo più di quattro mesi di assenza a seguito di un intervento chirurgico al tendine del ginocchio.

Guardiola ha detto: “Si sta allenando con molta energia. Essere infortunato non fa bene a nessuno, ma penso che per lui sarebbe stato positivo prendersi qualche mese libero.

“Quello che ama è giocare a calcio, ma è un infortunio lungo. È stato un intervento chirurgico grosso e muscolare, quindi dobbiamo stare attenti. Ecco quanti minuti può durare e lo fa passo dopo passo. Dobbiamo parlare anche con medici e fisioterapisti”.

Il difensore John Stones è definitivamente fuori dopo essersi unito a Erling Haaland e Jeremy Doku nell’elenco delle vittime quando ha subito un infortunio alla caviglia a metà settimana.

Guardiola ha dichiarato: “Purtroppo John è rimasto infortunato. Spero che si riprenda. Dobbiamo essere ottimisti e sperare che tra due, tre settimane stia bene”.