Spel

Paranormasight, uno dei migliori giochi del 2023, potrebbe essere la migliore visual novel per introdurvi al genere

povero vecchio Paranormasight: I sette misteri di Honjo. Uno dei migliori giochi del 2023 (è nella mia top 10 personale, per quello che vale, e ha quasi 2.000 recensioni estremamente positive su Steam, se non vuoi credermi sulla parola), non avrei mai controllato fuori. -in quando si è trattato di dare qualche riconoscimento serio alla fine dell’anno. Questo perché Paranormasight è una bestia così rara nel settore in questo momento che è fondamentalmente un criptide: un romanzo visivo sviluppato internamente da una società AAA per il rilascio in tutto il mondo. Ad alcune persone è piaciuto, ma la maggior parte ancora non sa cosa farsene.

I romanzi visivi sono nella migliore delle ipotesi un po’ di nicchia, soprattutto tra i giocatori occidentali, che hanno impiegato un po’ di tempo per scaldarsi alle delizie del genere dal ritmo più lento che è stato un successo in Giappone per un paio di decenni. Tuttavia, l’apprezzamento per loro sta gradualmente guadagnando terreno, se mi perdonate il gioco di parole, dato che sono le produzioni indipendenti o AA distribuite principalmente tramite Steam e Itch.io a costituire la maggior parte dei nuovi VN in circolazione. .

Ma a parte accaparrarsi i diritti di pubblicazione di un promettente titolo indipendente, ci sono solo rarissime eccezioni (e, a dire il vero, penso quasi esclusivamente alla serie Ace Attorney di Capcom) alla regola secondo cui gli editori AAA non stanno facendo molto. con i romanzi visivi al momento, almeno non su scala internazionale. Quando lo fanno, approvano principalmente rimasterizzazioni o sequel all’interno di IP esistenti. Questo è ciò che ha reso Paranormasight: The Seven Mysteries of Honjo una strana piccola aggiunta al vasto catalogo di giochi davvero eccellenti di quest’anno.

Paranormasight, un romanzo visivo horror originale sviluppato e pubblicato da Square Enix, è stato annunciato in sordina durante il Nintendo Direct di febbraio di quest’anno, lasciando brevemente molti di noi con l’idea sbagliata che, come molti dei suoi pari, sarebbe stato un rilascio solo in Giappone. . . Non si è trattato di un errore del tutto irragionevole, dato che il loro annuncio è stato rimosso dalle versioni internazionali della trasmissione ed è stato trasmesso solo in giapponese.


Non è ancora chiaro il motivo per cui Nintendo abbia lasciato il trailer di Paranormasight fuori dalla lista per la maggior parte degli spettatori; forse parla della convinzione che i romanzi visivi semplicemente non siano degni di nota al di fuori del Giappone, anche se il team dietro di essi avesse le risorse per un rilascio globale simultaneo. . In ogni caso, e nonostante la confusione iniziale, quando il gioco venne lanciato un mese dopo, era disponibile in tutto il mondo per i giocatori su Steam, Switch, iOS e Android.

Nonostante le sue origini AAA, Paranormasight: The Seven Mysteries of Honjo è una visual novel relativamente semplice dal punto di vista della produzione. Persino i VN prodotti con un budget presumibilmente più modesto anche rispetto al progetto più frugale di Square Enix spesso incorporano elementi di altri generi di gioco nei punti chiave della loro narrativa: dai minigiochi ritmici-d’azione di Danganronpa alle sezioni di picchiaduro mecha. su Extreme Meatpunks Forever (per fare degli esempi) dalle estremità opposte della scala AA-indie).

Ma Paranormasight adotta un approccio più tradizionale. Con l’eccezione dei suoi leggeri elementi punta e clicca e di alcuni enigmi che rompono la quarta parete che richiedono che tu ricordi che stai giocando a un videogioco per risolverli (non dirò altro ora per paura di spoilerare) . alcune delle parti migliori), trascorrerai la maggior parte del tempo a leggere i dialoghi e a pensare a come applicare le conoscenze acquisite in altre interazioni. Le opzioni sono scarse in superficie e può volerci un po’ di tempo per capire come il modo in cui interagisci con il gioco influisce su ciò che vedi dopo.

Tetsuo, Jun, Richter e Harue si incontrano per strada mentre le loro indagini si sovrappongono a Paranormasight.  Richter ricorda ai due poliziotti il ​​caso di rapimento/omicidio che coinvolge il figlio di Harue.

Credito immagine: Square Enix

Naturalmente, tuttavia, quella superficie nasconde abilmente alcuni avvenimenti piuttosto elaborati e inquietanti sotto il cofano. I giocatori che hanno familiarità con i romanzi visivi si sentiranno come a casa per le prime ore, ma la stranezza aumenterà davvero una volta uscito dal prologo. Il fatto che Paranormasight riesca ad aumentare la tensione quasi continuamente senza impegnarsi in espedienti che sconvolgono il genere è uno dei suoi molti punti di forza sia come romanzo visivo che come gioco horror.

Considerando il suo status di romanzo visivo horror di grande impatto che non si vergogna di gettare uno strano spavento, sono sorpreso di quanto poco Paranormasight sia decollato tra gli streamer. Parlando da fan di guardare le persone divertenti su Internet che ti spaventano, non riesco a pensare a nessun creatore di contenuti che seguo che abbia toccato Paranormasight quest’anno. L’unica risposta che mi viene in mente è che è meno diretto, ad esempio, di Doki Doki Literature Club, anche nei suoi momenti più stravaganti. Nonostante tutti i suoi colpi di scena ben eseguiti, Paranormasight non si propone di sovvertire le tue aspettative più elementari: viene venduto come un romanzo visivo horror, e lo è. Un film molto bello che tocca tutti i temi sinistri e delicati che ti aspetteresti dal genere, ma penso che sia troppo sottile per essere memezzabile.

Yoko, visibilmente terrorizzata, indica una presenza invisibile dietro il giocatore e urla in modo incoerente.

Credito immagine: Square Enix

Tuttavia, una cosa tutt’altro che tradizionale che Paranormasight fa come romanzo visivo è raccontare la sua storia in modo piuttosto succinto, con una durata completa di 12 ore. Al contrario, i classici del genere durano solitamente almeno il doppio e molti durano decine di ore. Questo è geniale se sei già interessato al concetto, ma piuttosto scoraggiante se ti stai avvicinando a una serie, o anche al genere VN nel suo insieme, per la prima volta.

Forse proprio quell’attraente brevità è ciò che ha spinto Square Enix a rischiare con questo strano cavallo nella sua scuderia e a portarlo a tutti al momento del lancio, piuttosto che aspettare il tradizionale anno o due per vedere se c’era interesse per la localizzazione al di fuori del Giappone. Hanno anche limitato un po’ le loro scommesse sulla prospettiva di un seguito, nascondendo i più deboli indizi verso un possibile seguito in un uovo di Pasqua che la maggior parte dei giocatori non vedrà alla fine del gioco, ma assicurandosi che sia completamente divertente come stand. -Solo esperienza soprattutto.

Nonostante la sua premessa inquietante, Paranormasight è ben progettato come un’esperienza abbastanza compatta e autonoma da non spaventare i potenziali fan, anche se non hanno mai giocato a nulla di simile prima. Racconta una storia originale che piacerà anche ai giocatori più esperti di genere, ma non promette mai troppo su cosa aspettarsi da un romanzo visivo tradizionale.

A costo di non corteggiare mai realisticamente molti soldi o riconoscimenti, Paranormasight ha gettato silenziosamente solide basi che potrebbero aiutare i romanzi visivi AAA a diventare meno simili agli unicorni non troppo lontano in un futuro, quindi se ci fosse mai stato un tempo per saziare la sua curiosità sul genere. , sicuramente lo è adesso.