SPORT

Mauricio Pochettino chiede giustizia nei tempi di recupero nel periodo festivo

Mauricio Pochettino ha invitato la Premier League a rivalutare il modo in cui programma le partite nel periodo natalizio per bilanciare il tempo che le squadre hanno a disposizione per recuperare.

Il Chelsea affronterà i Wolves al Molineux alla vigilia di Natale prima di ospitare il Crystal Palace allo Stamford Bridge tre giorni dopo.

Il Palace, invece, avrà il doppio dei tempi di recupero, avendo giocato più recentemente sei giorni prima, il 21 dicembre contro il Brighton.

La squadra di Gary O’Neil avrà anche goduto di due giorni in più di recupero rispetto alla squadra di Pochettino, con il Chelsea che affronterà il Newcastle nei quarti di finale della Coppa Carabao martedì.

I Blues avranno giocato un totale di otto partite a dicembre prima di chiudere il 2023, con una trasferta a Luton il 30 dicembre.

A Pochettino è stato chiesto se credesse che ci si aspettasse troppo dai giocatori durante il periodo festivo, ma ha insistito che la sua priorità era quella di dare a ciascuna squadra il giusto tempo per recuperare tra una partita e l’altra.

“Il problema è la differenza tra le squadre”, ha detto. “Se giochiamo tutti il ​​24 o giochiamo tutti il ​​27, siamo nella stessa situazione.

“Ma il problema è che uno gioca (il 21) un altro il 27. Questo è un grosso svantaggio o vantaggio. Ma non mi lamento.

“Il problema è organizzare meglio la situazione, perché non è giusto. Non è una scusa per non aprire l’ombrello prima che piova.

“Ma andiamo, è un dato di fatto. È la realtà.”

L’allenatore ha ribadito la sua richiesta di pazienza nei confronti dell’acquisto estivo Christopher Nkunku dopo il suo tanto atteso debutto nella vittoria dei quarti di finale di martedì.

A lungo termine sarà importante per il club e la squadra

Mauricio Pochettino su Christopher Nkunku

Il 26enne si è comportato bene durante il tour pre-campionato del Chelsea negli Stati Uniti prima di subire un infortunio al ginocchio che ha richiesto un intervento chirurgico.

Da allora la squadra ha ingaggiato Cole Palmer dal Manchester City, che può occupare posizioni simili nell’ultimo terzo del campo di Nkunku, mentre Pochettino ha anche acquisito maggiori informazioni sui suoi undici titolari e sul suo stile preferiti.

“Non lo vedo diverso, solo che dopo l’infortunio è un giocatore diverso da prima, per la forma che ha oggi”, ha detto l’allenatore.

“Forse in alcune posizioni è difficile per lui far fronte alle richieste. Vedrai in futuro.

“Non gli farò pressioni. Sono davvero felice che abbia esordito contro il Newcastle. Ti spingeremo, per aiutarti a ottenere risultati migliori ogni giorno.

“Deve anche essere intelligente per capire che deve fare uno sforzo. Bisogna fare un doppio, doppio sforzo in ogni cosa. Ha bisogno di avere un impatto.

“A lungo termine sarà importante per il club e la squadra”.