SPORT

Mary Earps, Kevin Sinfield e Stuart Broad tra le star dello sport nella lista dei riconoscimenti del Capodanno 2024

Lo straordinario lavoro di beneficenza di Kevin Sinfield e Rob Burrow è stato riconosciuto nella lista dei New Year’s Honours, insieme a tre stelle del calcio femminile inglese della Coppa del Mondo.

Sinfield e Burrow, che erano compagni di squadra dei Leeds Rhinos durante le carriere piene di trofei della lega di rugby, hanno ricevuto CBE per i servizi di sensibilizzazione sulla malattia dei motoneuroni (MND).

Anche Millie Bright, Mary Earps e Lauren Hemp sono state onorate per aver aiutato le Lioness a raggiungere la finale della Coppa del Mondo in estate.

Bright, che era il capitano della squadra in assenza del collega difensore Leah Williamson, riceve un OBE, mentre il portiere Earps e l’attaccante Hemp vengono nominati MBE. L’Inghilterra è rimasta indietro, perdendo 1-0 contro la Spagna nella finale di Sydney, dopo aver vinto il Campionato Europeo nel 2022.

Sinfield ha raccolto più di 15 milioni di sterline da quando al suo amico Burrow è stata diagnosticata la MND, una malattia incurabile e mortale, nel dicembre 2019.

All’inizio di questo mese, Sinfield ha completato la sfida “7 in 7 in 7” completando sette ultramaratone in sette città nello stesso numero di giorni.

Kevin Sinfield (a sinistra) e Rob Burrow ricevono CBE

(filo PA)

Sinfield ha detto: “Penso che sia davvero speciale che Rob sia stato riconosciuto di nuovo. Il coraggio e il coraggio che Rob e la sua incredibile famiglia hanno dimostrato mentre combattevano contro la MND sono meravigliosi; aprire la porta principale e mostrare al mondo cosa vuol dire convivere con quella, è stato fantastico.

Burrow ha dichiarato: “Sono particolarmente lieto che anche il mio caro amico Kevin Sinfield riceva un CBE. Spero che io e Kevin potremo andare a palazzo insieme nel nuovo anno per goderci di nuovo un’altra occasione speciale insieme.

Un altro raccoglitore di fondi dal mondo dello sport, Rob Wainwright, riceverà un OBE. Wainwright è il fondatore dell’evento Doddie Aid, che raccoglie fondi per la My Name’5 Doddie Foundation.

All’ex compagno di rugby scozzese di Wainwright, Doddie Weir, è stata diagnosticata la MND nel 2016 ed è morto a novembre dello scorso anno. Wainwright ha dichiarato: “Questo è un onore straordinario e viene accettato a nome dell’intera comunità di Doddie Aid.

“Doddie era una forza della natura ed ero così orgoglioso di chiamarlo amico. Come tutti quelli che ha incontrato e ispirato, sono stato incoraggiato a fare tutto il possibile per porre fine alla MND.

Peter Shilton, che detiene il record di presenze nella nazionale maschile dell’Inghilterra con 125 presenze tra il 1970 e il 1990, riceve un CBE per i servizi resi al calcio e per aver prevenuto danni nel gioco.

Il cavalierato del presidente del World Rugby Sir Bill Beaumont è stato elevato a Cavaliere di Gran Croce, mentre l’ex giocatore di cricket inglese Stuart Broad riceve un CBE.

Stuart Broad si ritira con un CBE

(Getty)

Broad, 37 anni, ha annunciato il suo ritiro dallo sport durante l’ultimo Ashes Test in estate ed è stato eliminato in modo sorprendente quando ha segnato un sei con la sua palla finale e ha preso il wicket vincente mentre l’Inghilterra ha pareggiato la serie all’Oval.

Marcus Trescothick, che ha giocato 76 test per l’Inghilterra, riceverà un OBE per i servizi alla salute mentale. Lavora come ambasciatore della salute mentale per la Professional Cricketers ‘Association (PCA).

Altrove nel calcio, il consigliere senior della Premier League Bill Bush riceve un CBE. Due figure di spicco dell’organizzazione benefica antidiscriminazione Kick It Out, il suo presidente Sanjay Bhandari e il capo dello sviluppo Troy Townsend, sono stati nominati MBE.

Una delle emittenti sportive più amate, l’ex presentatore di Sky Sports Jeff Stelling, è stata nominata MBE per i servizi allo sport, alla radiodiffusione e alla beneficenza. La presentatrice sportiva della BBC Hazel Irvine riceverà lo stesso onore.

Howard Wilkinson, che guidò il Leeds al titolo di First Division nel 1992 e gestì brevemente l’Inghilterra come custode nel 1999, fu nominato OBE, così come l’amministratore delegato dell’Arsenal Vinai Venkatesham.

Il presidente del Brighton Tony Bloom riceve un MBE e l’ex manager scozzese Alex McLeish un OBE per i servizi di beneficenza.

Christian Horner, direttore del team e amministratore delegato della Red Bull Racing, riceve un CBE in un anno in cui la sua squadra ha vinto il campionato costruttori di Formula 1 e Max Verstappen ha vinto il titolo piloti.

CBE per Christian Horner della Red Bull

(Getty)

L’ex direttore del team McLaren Ron Dennis è stato nominato cavaliere per i servizi resi in beneficenza.

Il portiere Maddie Hinch, medaglia d’oro olimpica di hockey 2016, diventa un OBE, mentre il camminatore Tom Bosworth è stato nominato MBE.

Ci sono stati anche MBE per le ginnaste Becky ed Ellie Downie e per Helen Housby, che faceva parte della squadra inglese che ha vinto l’oro nel netball ai Giochi del Commonwealth del 2018.