Spel

Lo staff dell’editore indipendente Versus Evil afferma che TinyBuild li ha licenziati “all’inizio delle nostre vacanze di Natale”

TinyBuild ha chiuso l’editore indipendente Versus Evil.

Secondo i dipendenti interessati dai licenziamenti, il personale è stato informato del licenziamento “all’inizio delle (loro) vacanze di Natale”.


Telegiornale: Perché ci sono così tanti licenziamenti nel settore dei giochi?

“Bene. È stata una divertente cavalcata di 10 anni. L’intero team di Versus Evil è appena stato licenziato”, ha twittato il capo della produzione Lance James, come visto da PC Gamer.

“Vorrei essere chiaro: questa non è stata una decisione o una scelta Versus Evil.”

“L’intera azienda di 13 persone, Versus Evil, è stata licenziata oggi, 22 dicembre, all’inizio delle nostre vacanze di Natale”, ha aggiunto il direttore della strategia di prodotto Francis Finke in un post su LinkedIn, prima di aggiungere i nomi, le posizioni e l’esperienza di tutti quelli colpiti dai licenziamenti.

“Oggi è un giorno triste”, ha twittato lo studio stesso dopo che lo staff ha reso pubblici i licenziamenti.

“Dopo 10 anni meravigliosi, Versus Evil sta chiudendo i battenti. Abbiamo adorato offrirti i migliori giochi indie che abbiamo potuto trovare e condividere così tanti ricordi felici con tutti voi, la nostra fantastica community! Dal profondo del nostro cuore, GRAZIE di tutto !”

I licenziamenti arrivano poche settimane dopo che anche gli ex dipendenti dello sviluppatore interno di TinyBuild, Hakjak Studios, hanno confermato che era stato chiuso.

“Com’è possibile che il 2023 sia stato uno degli anni migliori a memoria d’uomo per i giochi, ma anche uno degli anni peggiori a memoria d’uomo per i giochi e l’industria dei giochi”, ha scritto Bertie nel suo eccellente articolo, No you can talk about 2023 nelle partite senza parlare di licenziamenti. “Non riesco a bilanciare questa equazione; ci ho provato tutto l’anno e mi fa venire il mal di testa.

“Dovremmo parlare del 2023 come di uno degli anni che passeranno alla storia dei videogiochi, come ha fatto il 2007. Abbiamo avuto Baldur’s Gate 3, Zelda 2, Cocoon, Alan Wake 2, Banish Vault e, sinceramente, così tanti, moltissimi.” di più. Siamo stati elettrizzati tutto l’anno a Eurogamer per l’implacabile qualità mostrata. Dovremmo festeggiare ora, durante questo periodo di fine anno, e lo faremo. Non possiamo farlo da soli, perché c’è un’altra storia che possiamo da ignorare: i licenziamenti.”