Världsnyheter

L’ex primo ministro albanese Berisha agli arresti domiciliari

L’ex leader sarà costretto a restare a casa mentre viene indagato per possibile corruzione.

ANNUNCIO

Un tribunale albanese ha ordinato gli arresti domiciliari dell’ex primo ministro Sali Berisha, leader del Partito Democratico all’opposizione:

È indagato per presunta corruzione.

Il giudice Irena Gjoka ha accolto la richiesta dei pubblici ministeri di porre Berisha, 79 anni, agli arresti domiciliari dopo aver violato le precedenti misure restrittive di segnalazione ogni due settimane.

Gli è stato inoltre vietato di viaggiare all’estero.

L’avvocato di Berisha, Genc Gjokutaj, ha detto che la corte ha anche vietato a Berisha di comunicare con persone diverse dai membri della sua famiglia che vivono con lui.

Gjokutaj ha detto che farà appello contro l’ordinanza del tribunale, e i membri del suo team legale hanno affermato: “Nessuno dei criteri legali richiesti per imporre o intensificare tali restrizioni è soddisfatto in questo caso”. »

I media albanesi hanno riferito dell’arrivo degli agenti di polizia nell’appartamento di Berisha nel centro di Tirana. Non è chiaro esattamente come la polizia intendesse monitorarlo.

La settimana scorsa, il Parlamento ha votato per privare Berisha della sua immunità legale. I legislatori fedeli a Berisha hanno tentato di interrompere la sessione e boicottare il voto.

Berisha ha criticato l’indagine contro di lui e il suo arresto, definendola una repressione politica ordinata dal primo ministro Edi Rama. Ha avvertito di “potenti proteste”.

Privare Berisha della comunicazione potrebbe diventare un problema politico più ampio poiché è il leader del principale partito di opposizione.

A ottobre, i pubblici ministeri hanno messo pubblicamente Berisha sotto inchiesta per presunto abuso della sua posizione per aiutare suo genero, Jamarber Malltezi, a privatizzare il terreno pubblico per costruire 17 condomini.

I pubblici ministeri devono ancora presentare accuse formali in tribunale e Berisha è ancora tecnicamente sotto indagine.

Berisha è stato Primo Ministro albanese dal 2005 al 2013 e Presidente dal 1992 al 1997. È stato rieletto deputato del Partito Democratico alle elezioni parlamentari del 2021.

Il governo degli Stati Uniti nel maggio 2021 e il governo del Regno Unito nel luglio 2022 hanno vietato a Berisha e ai suoi parenti stretti di entrare nei loro paesi a causa del loro presunto coinvolgimento nella corruzione.

Il caso arriva in un momento in cui l’Unione Europea ha accettato di avviare il processo di armonizzazione delle leggi albanesi con quelle dell’UE come parte del viaggio del paese balcanico verso la piena adesione al blocco.