SPORT

Lennox Lewis felice di passare il manto di campione indiscusso al vincitore di Fury-Usyk

Lennox Lewis è pronto ad assumere il ruolo di ultimo campione indiscusso del mondo dei pesi massimi quando Tyson Fury e Oleksandr Usyk si affronteranno sabato a Riyadh.

I rivali imbattuti Fury e Usyk stanno lottando per diventare i primi dominatori della divisione da quando Lewis ha rovesciato Evander Holyfield nel 1999 prima di perdere il titolo WBA l’anno successivo.

Oltre a questo pezzo di storia, il vincitore in una Kingdom Arena gremita diventerà anche il primo re indiscusso dei pesi massimi dell’era delle quattro cinture.

Lewis si è ritirato come uno dei più grandi di tutti i tempi nel 2004 ed è pronto a vedere quello che considera il più grande risultato della sua carriera finalmente emulato da uno dei suoi successori.

“Mi sentirò benissimo perché faccio queste cose affinché gli altri possano realizzarle. Batto i record perché altre persone tornino e li battano”, ha detto Lewis.

“I record verranno sempre battuti. Non so se batteranno l’uomo più veloce del mondo in questo momento, ma ha un record e tutti vogliono batterlo – e qualcuno lo batterà.

“C’è un ragazzo delle superiori in arrivo adesso che sta battendo i suoi record scolastici (di Usain Bolt).

“Quello era il mio obiettivo principale, essere il campione mondiale indiscusso dei pesi massimi e l’ho raggiunto.

“Molte persone là fuori non guardavano: hanno preso cinque cinture e hanno detto che erano indiscusse, ma io avevo le uniche tre che contavano. Gli altri li ho restituiti”.

Batto i record perché altre persone tornino e li battano

Lennox Lewis

Lewis sostiene un Fury snellito per superare Usyk in uno scontro molto atteso, a condizione che tragga vantaggio dai suoi considerevoli vantaggi in termini di peso e altezza.

“Vedremo entrambe le versioni di Fury. Quello che ha battuto Wladimir Klitschko e quello che ha sconfitto Deontay Wilder e lo ha messo KO”, ha detto.

“Deve cambiare stile. Ha stili diversi e può passare a quello che funziona per lui, sia mancino che ortodosso. Il fatto che possa cambiare è eccellente.

“Il modo in cui lo boxerei sarebbe semplicemente mettere Usyk contro le corde con il suo pugno e tenerlo contro le corde. Succede che Usyk si innervosisce, prova a spostarsi da una parte all’altra e spreca molte energie.

“Dovrebbe anche sfruttare la sua taglia e appoggiarsi a Usyk: questo è molto importante. Ha funzionato contro Deontay Wilder e la maggior parte dei ragazzi là fuori. Se Usyk lo permetterà, sarà una dura lotta per lui.

“Sarà come una partita a scacchi nei primi quattro turni, poi a metà turno avremo molta azione. Negli ultimi round vedremo chi sarà il vincitore.

“Ci sono due ragazzi imbattuti nella boxe che non sanno cosa sia la sconfitta e può esserci un solo vincitore nella lotta.

“Faranno tutto il possibile per cercare di vincere questa battaglia, facendo tutto il necessario”.

*Guarda Fury v Usyk, ‘Ring of Fire’ in diretta da Riad al botteghino di TNT Sports sabato 18 maggio. Per ulteriori informazioni visita: tntsports.co.uk/boxoffice