SPORT

L’Arsenal mostra perché il titolo APL potrebbe scivolare via – e questo non dipende dal VAR

L’Arsenal ha perso l’occasione di tornare in vetta alla Premier League, crollando a causa di una deludente sconfitta contro il West Ham tra ulteriori polemiche sul VAR.

I Gunners avevano bisogno di una vittoria per rimpiazzare il Liverpool in testa alla classifica, ma hanno perso 2-0 contro gli Hammers nella notte in cui David Moyes ha finalmente ottenuto la vittoria all’Emirates Stadium.

La sua squadra del West Ham ha perso Kurt Zouma prima della partita e Lucas Paquetá poco più di mezz’ora dopo, ma è andata in vantaggio con un tiro di Tomas Soucek, assegnato dopo che il VAR non è stato in grado di determinare se l’intera palla fosse andata fuori gioco nell’area di gioco. su .

Un colpo di testa nel secondo tempo dell’ex difensore dell’Arsenal Konstantinos Mavropanos ha assicurato i punti e le cose sarebbero potute andare ancora meglio per gli ospiti se Said Benrahma non avesse visto un rigore parato in extremis da David Raya.

Moyes non era riuscito a ottenere la vittoria nelle sue precedenti 72 trasferte di Premier League, contro Arsenal, Chelsea, Liverpool o Manchester United, quindi per lo scozzese era arrivato da molto tempo.

A parte il dramma del VAR, l’Arsenal ha lavorato duro quando ha dovuto continuare la recente serie di vittorie nei derby di Londra per tornare in cima alla classifica. Invece, solo il capitano Martin Odegaard è riuscito a tenere la testa alta in una serata in cui la difesa ha fallito e Gabriel Jesus si è reso colpevole di aver sprecato alcune buone occasioni.

L’Arsenal ha subito una sconfitta dannosa

(Immagini Getty)

L’Arsenal ha iniziato bene, con alcuni ottimi tocchi dentro e intorno all’area del West Ham, in particolare di Odegaard.

Ma dall’altra parte la difesa lasciava molto a desiderare, dato che Oleksandr Zinchenko e Gabriel Magalhães non riuscivano a gestire un semplice passaggio centrale.

Jarrod Bowen ha capitalizzato l’errore e ha aiutato Soucek a concludere: il gol è sopravvissuto a un lungo controllo del VAR che non avrebbe potuto essere attivato se la palla non fosse uscita dal gioco prima del taglio di Bowen.

L’Arsenal cerca di rispondere, anche se il gol dà al West Ham qualcosa da difendere, anche se Jesus trova la via del ritorno con un tiro sottile a Bukayo Saka, il cui colpo di testa viene brillantemente parato da Alphonse Areola.

Paquetá si è infortunato nel riscaldamento ed è durato poco più di mezz’ora, con il suo connazionale brasiliano Gabriel Martinelli che ha tirato a lato per l’Arsenal, che ha continuato la vana ricerca del pareggio.

I padroni di casa si stavano avvicinando, con il West Ham che offriva il possesso palla quando due passaggi permettevano all’Arsenal di segnare ancora una volta, questa volta Saka colpì la base del palo da un’angolazione acuta.

Il West Ham ha festeggiato una vittoria impressionante

(filo PA)

L’ex capitano del West Ham Declan Rice ha sparato da poco più di 25 yard, ma è stato un altro giocatore a tornare a perseguitare la sua ex squadra e che avrebbe trovato il fondo della rete subito dopo.

Mavropanos ha collezionato solo sette presenze in campionato in tre anni da giocatore dell’Arsenal, ma è tornato in Premier League la scorsa estate con gli Hammers e ha segnato due gol di testa prima del 16° minuto.

Jesus si è poi diretto direttamente ad Areola prima di mandare un’altra buona occasione appena sopra il palo, pochi istanti dopo che Arteta ha introdotto Eddie Nketiah e Reiss Nelson dalla panchina.

Areola è di nuovo a disposizione per respingere il tiro di Leandro Trossard, con Vladimir Coufal che devia il colpo di testa di William Saliba sul conseguente corner.

Rice è uscito dalla panchina durante la sconfitta per 3-0 della Coppa Carabao al suo ritorno al West Ham all’inizio della stagione e ha sopportato un’altra notte da dimenticare qui concedendo un rigore nel finale per aver fatto inciampare Emerson Palmieri in area – solo per Raya mantenere il sostituto Benrahma pena.