FILM

La Marvel ha appena superato la morte di Iron Man Endgame due volte in 4 giorni

Attenzione: questo articolo contiene SPOILER su What If…? stagione 2 episodio 4


Riepilogo

  • E se…? mina il sacrificio di Iron Man in Avengers: Endgame mostrando universi alternativi in ​​cui Thanos è stato sconfitto in altri modi.
  • Thanos viene ucciso due volte in What If…? La seconda stagione dimostra, ancora una volta, che Doctor Strange aveva torto in Endgame.
  • E se…? La scena post-crediti dell’episodio 4 della seconda stagione allude all’immortalità di personaggi come Il Gran Maestro e Il Collezionista, sfidando il presupposto che possano essere uccisi.

4 anni dopo la morte di Iron Man durante Vendicatori: Fine dei giochiil finale toccante, E se…? La fine dell’episodio 4 della seconda stagione ha minato la sua tragedia. Ancora peggio, lo stesso lancio televisivo del MCU ha fatto la stessa cosa solo quattro giorni prima nell’episodio 1. In entrambi i casi, la fantasiosa serie animata ha sfidato uno dei dettagli fondamentali della storia dell’apparizione finale di Robert Downey Jr nei panni di Tony Stark.

Mentre E se…? è fondamentalmente una versione multiverso in stile Elseworlds, che offre uno sguardo su alcuni dei milioni di rami dell’universo creati dagli innumerevoli eventi Nexus dell’esistenza quotidiana dell’MCU. Ora che la TVA non sta più potando i rami creati da questi eventi del Nexus, il multiverso può essere caotico quanto vuole essere. Il risultato, come Sylvie aveva indirettamente previsto Loki stagione 1, è che ci sono un numero infinito di rami, creando universi in cui Nebula si unì ai Nova Corps, dove Happy Hogan divenne Purple Hulk, o dove i Vendicatori si formarono all’inizio del 1988. Fondamentalmente, però, ciascuno di questi rami aderiva ancora a tutta la regola della Sacra Linea Temporale stabilita prima che si ramificassero.

Imparentato

Tutti i programmi TV del MCU classificati dal peggiore al migliore

Da WandaVision a She-Hulk, da Loki a Ms. Marvel, i programmi TV Disney+ dell’MCU sono stati dei successi, ma come si collocano tutti?


E se…? Spiegazione del finale dell’episodio 4 della stagione 2

E se la stagione 2 Gamora

In E se…? Stagione 2 Episodio 4, Marvel risponde alla domanda su cosa sarebbe successo se il quasi sacrificio di Iron Man nella battaglia di New York non fosse stato impedito. Invece di ricadere attraverso il portale sopra New York dopo aver distrutto la nave madre Chitauri, su questo ramo Stark rimase bloccato dall’altra parte del portale e finì per essere teletrasportato a Sakaar invece di essere ucciso. Non chiedere perché, lo spettacolo in realtà non risponde: è più solo una configurazione per intrecciare Stark negli infiniti giochi di gladiatori del Gran Maestro.

Mentre Thor: Ragnarok vedendo il Dio del Tuono e l’Hulk di Chris Hemsworth partecipare a battaglie per la propria vita con altri gladiatori, Iron Man arriva in un punto diverso nella confusa sequenza temporale di Sakaar. A questo punto, il Gran Maestro presiede a corse mortali fraudolente, in cui competono artisti del calibro di Valkyrie, Korg e (inspiegabilmente) Gamora. Stark escogita un piano per fuggire, ma anche per rovesciare il Gran Maestro e porre fine al suo regno di tirannia su Sakaar.

Il Gran Maestro conferma che il tempo non funziona tradizionalmente su Sakaar, confermando di essere consapevole di aver visto la futura sconfitta di Thanos da parte di Iron Man.

E se è confermato che Valchiria è sempre stata destinata a diventare re

Valkyrie è seduta sul suo trono e sembra annoiata

In una svolta interessante, dopo che Iron Man riesce e sconfigge il Gran Maestro nella sua Corsa alla Morte, Valchiria viene incoronata re di Sakaar. Ciò suggerisce che il destino multiversale di Valchiria sia quello di essere un re, adottando di fatto la logica del Canone degli Eventi di Spider-Man: Nel Ragnoverso. Ciò aumenta la possibilità che tutti i personaggi nel multiverso rimangano predestinati nonostante la distruzione della Sacra Linea Temporale, che si adatta anche al Gran Maestro che conferma la futura sconfitta di Thanos da parte di Tony Stark anche in questo universo ramificato.

In E se…? Nella prima stagione è stata introdotta l’idea dei punti assoluti, stabilendo eventi nella sequenza temporale Marvel che non avrebbero mai potuto essere evitati. La seconda stagione suggerisce che i punti assoluti possono avvenire in diversi modi.

Dopo aver convinto Gamora ad aiutarlo a sconfiggere il Gran Maestro, Iron Man ripaga la sua lealtà aiutandola a uccidere Thanos. Il ritorno del Titano Pazzo siede sullo stesso trono visto in precedenza Guardiani della Galassia, e non offre alcuna difesa quando sua figlia lo tradisce. Fino a quel momento, era rimasta leale, accennando a un evento mai visto prima nella linea temporale principale Guardiani della GalassiaGli eventi di ‘Portano alla sua epifania e al tradimento di suo padre. Questo mistero apparentemente rimarrà senza risposta, ma il suo arrivo su Sakaar deve essere avvenuto prima del 2014 (anno in cui GOTG è definito).

Cosa succede se…? Riduce la morte di Iron Man (di nuovo)

Senza approfondire troppo la zuppa multiversale, è l’omicidio di suo padre da parte di Gamora che mette a repentaglio la vita di Iron Man. Fine del gioco Finale. In Fine del gioco, Doctor Strange dice ai Vendicatori che dei milioni di possibili futuri che ha visto, solo uno ha portato alla vittoria nella Battaglia della Terra. Questa possibilità è intrinsecamente legata al sacrificio di Tony Stark, con il suggerimento che qualsiasi altro piano per eliminare Thanos (come il suggerimento di Rhodey di ucciderlo da bambino) in qualche modo non avrebbe funzionato.

Ma in entrambi E se…? Stagione 2, episodio 4 ed episodio 1, Thanos viene facilmente ucciso da due dei suoi ex alleati. Il primo episodio vede Ronin l’Accusatore ucciderlo fuori dallo schermo, mentre Gamora lo uccide tre episodi dopo per organizzare la sua parte nella battaglia dei Guardiani del Multiverso con Ultron. E se…? fine della stagione 1. Come questo Dottor Strange nel multiverso della follia ha confermato che Thanos è stato sconfitto senza la morte di Iron Man, E se…? conferma che il dottor Strange aveva torto. Thanos avrebbe potuto essere eliminato altrove nella sequenza temporale, rendendo il sacrificio finale di Tony Stark significativamente meno speciale.

E se... dalla Marvel?  Locandina della seconda stagione

E se…?

E se… ? è una serie antologica animata ambientata nell’universo cinematografico Marvel che presenta i personaggi preferiti dai fan tra cui Peggy Carter, T’Challa, Doctor Strange, Killmonger, Thor e altri. La nuova serie, diretta da Bryan Andrews con AC Bradley come sceneggiatore capo, presenta un’azione esclusiva del MCU con una svolta curiosa. Lo spettacolo presenta Uatu l’Osservatore, un essere onnipotente che osserva da lontano gli eventi di più universi mentre si svolgono, incapace di interferire. Tuttavia, le cose cambiano quando un’entità scruta oltre il velo, mettendo a rischio il multiverso.

Lancio
Samuel L. Jackson, Stanley Tucci, Michael Douglas, Sean Gunn, Mark Ruffalo, Karen Gillan, Tom Hiddleston, Jeffrey Wright, Michael B. Jordan, Toby Jones, Sebastian Stan, Paul Rudd, David Dastmalchian, Natalie Portman, Josh Brolin, Dominic Cooper, Jeff Goldblum, Hayley Atwell, Djimon Hounsou, Chadwick Boseman, Taika Waititi, Chris Hemsworth, Neil McDonaugh, Jeremy Renner, Michael Rooker

Le stagioni
due

Scrittori
Ashley Bradley, Matthew Chauncey

E se…? Spiegazione della scena post-crediti della stagione 2, episodio 4

Il Gran Maestro nella seconda stagione di What if

COME E se…? Dopo i titoli di coda dell’episodio 4 della stagione 2, la seconda scena dei titoli di coda della stagione (dopo il canto festoso di Darcy dopo la fine dell’episodio 3), il Gran Maestro ritorna davvero di nuovo. Nonostante sia stato sciolto dal suo stesso Melt Stick Thor: Ragnarok, l’affascinante cattivo di Jeff Goldblum sopravvive, chiedendo allegramente al suo aiutante e guardia del corpo Topaz di andare a prendere una spugna per asciugarlo. È un tag divertente, ma suggerisce che gli Anziani dell’Universo (incluso Il Gran Maestro e suo fratello Il Collezionista, interpretato da Benicio Del Toro nel MCU) sono in realtà immortali. Non importa cosa devono sopportare per sopravvivere.

Ciò suggerisce che, sebbene il Collezionista fosse stato creduto morto da Thanos in Vendicatori: Guerra infinita, è improbabile che sia effettivamente morto. Potrebbe non vivere bene, come non starebbe cercando il Gran Maestro E se..? episodio 4 della stagione 2, ma sembra che sia uno dei personaggi veramente invincibili dell’MCU.

Nuovi episodi di E se…? La stagione 2 uscirà tutti i giorni fino al 30 dicembre su Disney+.

Date di rilascio chiave