Världsnyheter

La città spagnola cerca di rendere ‘gelosa’ New York questo Natale

Lo spettacolo di luci di Natale a Vigo, in Spagna, è un’attrazione turistica, ma potrà superare la Grande Mela come vorrebbe il suo sindaco?

ANNUNCIO

Da cinque anni Abel Caballero, sindaco della città spagnola di Vigo, ne è ossessionato.

“Voglio dire al sindaco di New York di prepararsi perché da lì vedrà le luci di Vigo”, ha detto.

Dal suo piccolo ufficio nella città della costa atlantica, Caballero, 77 anni, progetta ogni anno l’illuminazione e, quando arriva Natale, sfida il sindaco della Grande Mela.

Il primo messaggio era indirizzato a Bill de Blasio, e quest’anno è stata la volta dell’attuale sindaco, Eric Adams.

“I newyorkesi saranno gelosi perché le luci di Vigo sono semplicemente le migliori”, ha detto.

Non sono solo gli 11 milioni di luci a LED che decorano le strade delle città, ma anche l’albero di Natale di 44 metri, la ruota panoramica gigante, le piste di pattinaggio e persino le motoslitte che fanno miracoli in una città dell’Europa meridionale che non vede la neve dal 1987.

Lo spettacolo costa ogni anno alla città di quasi 300.000 abitanti 2,37 milioni di euro.

Il sindaco più popolare d’Europa?

Ogni anno Caballero, un politico socialista, ingaggia un duello al quale il sindaco di New York finora si è rifiutato di partecipare.

Ma il sindaco spagnolo non si arrende e conduce una battaglia Davide contro Golia sulla scena internazionale perché ha vinto tutto in patria.

Ha ottenuto una vittoria schiacciante nelle ultime elezioni locali del paese a maggio e, dopo 16 anni al potere, il sindaco governa con la maggioranza assoluta.

La sua longevità è notevole in un paese in cui l’instabilità politica è stata un luogo comune negli ultimi anni.

C’entrano le luci di Natale con questa maggioranza elettorale?

“Il Natale ha molto a che fare con il fatto che sono il sindaco più eletto d’Europa”, ha detto Caballero a Euronews.

“Ma la cosa più importante è il dialogo costante con la gente. Si tratta di rendere il dialogo, l’attenzione alla gente, anche una conversazione per strada, qualcosa di permanente”, ha aggiunto.

Anche se attribuisce il suo successo a diversi fattori, non c’è dubbio che il suo incontro di Natale sia conosciuto in tutta la Spagna. Ciò ha suscitato la curiosità degli spagnoli che ogni anno si recano in città per vedere di persona lo spettacolo di luci.

Prima del suo debutto, Vigo aveva un tasso di occupazione alberghiera del 20% in alcuni fine settimana di Natale. La situazione è completamente cambiata e ora la città è solitamente piena.

Euronews ha chiamato un albergo del centro città per verificare. Non hanno camere disponibili per il fine settimana e ci hanno detto che sarebbe stato difficile trovare qualcosa che non fosse stato prenotato.

Sensibilizzare l’Europa al Natale di Vigo

L’uomo che era ministro dei trasporti nel 1985 è tornato alla politica locale per, tra le altre cose, riportare il Natale nella sua città.

“Amo il Natale, ne ho un bellissimo ricordo da bambino. Quando ero giovane la società era diversa, meno evoluta, ma noi vivevamo il Natale in modo molto intenso”, ha detto il sindaco.

ANNUNCIO

“Quando avevo 20 anni, studiavo all’Università di Cambridge e non potevo tornare in Spagna per motivi politici. Era sotto la dittatura di Francisco Franco e ho trascorso lì il Natale con Cristina, mia moglie. Ci siamo comunque divertiti, ma con grande desiderio per il resto della famiglia”, ha continuato.

È per questo motivo che il sindaco vuole che il Natale sia un’esperienza condivisa e che chi viene a Vigo si senta a casa.

“Vigo è diventato una sorta di simbolo del Natale in tutta Europa. Vogliamo che sia lo stesso in America ed è per questo che lo miglioriamo ogni anno”, afferma Caballero.

Si potrebbe pensare che dopo aver illuminato 450 strade di Vigo, la casa del sindaco sarebbe un’estensione del sogno luminoso, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità.

“Non abbiamo le luci di Natale in casa perché sarebbe impossibile eguagliare le decorazioni della città”, spiega.

ANNUNCIO

Nelle strade di Vigo si levano voci contro lo “spreco” di denaro ed energia pubblica.

Tuttavia, Caballero afferma che l’uso dell’illuminazione a LED ha ridotto i consumi della città. Ma gli esperti sostengono che queste luci causano un inquinamento luminoso che in molti casi è peggiore di quello causato dalle lampadine tradizionali.

Il sindaco si è difeso dicendo: “Oggi tutto ha le sue critiche, no?”