Världsnyheter

La cinese Xiaomi presenta il suo primo veicolo elettrico per cercare di competere con Porsche e Tesla

L’azienda cinese di smartphone Xiaomi ha presentato la sua prossima auto elettrica, la berlina SU7, il 28 dicembre 2023.

CNBC | Evelyn Cheng

PECHINO – La società cinese di elettronica di consumo Xiaomi ha dettagliato giovedì i piani per entrare nel mercato cinese ormai saturo dei veicoli elettrici e competere con i giganti automobilistici Tesla e Porsche con un modello di auto per il cui sviluppo impiegherà più di 10 anni un miliardo di yuan (1,4 miliardi di dollari).

Il modello di auto dell’azienda, noto come Xiaomi SU7, “è in fase di produzione di prova e arriverà sul mercato interno tra pochi mesi”, ha dichiarato il CEO Lei Jun in una nota. Articolo di martedì sulla piattaforma di social media X, precedentemente nota come Twitter. “Il prezzo non è stato ancora definito.”

Pronunciato “Sue Qi” in mandarino, lo Xiaomi SU7 batte la Taycan di Porsche e la Model S di Tesla in accelerazione e in altri parametri, ha detto Lei durante una presentazione di tre ore giovedì.

Ha delineato le sue audaci ambizioni di diventare un leader del settore, in particolare nel campo della guida autonoma, e ha sottolineato che il team di progettazione dell’SU7 aveva precedentemente lavorato presso BMW e Mercedes Benz.

Si prevede che le vendite inizieranno nel 2024, dopo oltre tre anni di sviluppo, durante i quali i veicoli elettrici hanno preso il volo nel mercato altamente competitivo della Cina e le case automobilistiche nazionali hanno iniziato a differenziare i propri prodotti con offerte tecnologiche ambiziose compatibili con le automobili.

Questa è un’area di potenziale vantaggio per Xiaomi, che è meglio conosciuta per i suoi smartphone ed elettrodomestici e ha precedentemente affermato di voler creare un “ecosistema intelligente ‘Human x Car x Home'”.

L’SU7 sarà integrato negli smartphone Xiaomi e negli elettrodomestici connessi a Internet, ha annunciato Lei giovedì. Ha sottolineato gli sforzi dell’azienda per garantire la riservatezza dei dati tra i dispositivi e creare un’auto che superi gli standard di sicurezza statunitensi in caso di incidente posteriore.

Lei ha detto che il veicolo sarà compatibile anche con iPhone, iPad, CarPlay e AirPlay di Apple. Il colosso americano non ha ancora rilasciato un’auto, nonostante le diffuse speculazioni su tali piani.

Icona del grafico azionarioIcona del grafico azionario

nascondere il contenuto

Xiaomi

Due modelli Xiaomi SU7 sono comparsi nell’elenco dei veicoli a nuova energia esenti da tasse pubblicato dal Ministero dell’Industria e dell’Informazione Martedì.

Il documento descrive le auto esclusivamente alimentate a batteria, con un’autonomia compresa tra 628 chilometri (390 miglia) e 800 chilometri. Il Ministero ha elencato una filiale del gruppo statale BAIC come produttore dello Xiaomi SU7.

Sebbene l’auto non sia ancora disponibile, Xiaomi ha iniziato a vendere il suo smartphone e smartwatch di punta nei colori “blu acqua” e “verde olio d’oliva” della berlina SU7.

Il prezzo dell’SU7 non è stato ancora rivelato, ma Lei ha lasciato intendere che l’acquisto non sarebbe stato economico e ha respinto le voci secondo cui il prezzo potrebbe aggirarsi tra 99.000 e 140.000 yuan.

Scopri di più sulla Cina su CNBC Pro

L’evento sulla tecnologia automobilistica di Xiaomi arriva mentre diversi attori nazionali nel settore dei veicoli elettrici hanno recentemente presentato nuovi veicoli elettrici.

  • Nio Sabato ha lanciato il suo ET9 da 800.000 yuan (113.090 dollari), con consegne previste per il primo trimestre del 2025.
  • Il marchio Aito di Huawei ha presentato martedì il suo SUV M9, a partire da 469.800 yuan e con consegne di massa previste per la fine di febbraio 2024.
  • Zeekr, sostenuta da Geely, ha annunciato mercoledì che la sua berlina 007 inizierà a 209.000 yuan e che le consegne inizieranno il 1° gennaio.

Xpengil quale Xiaomi supportato nel 2019Est si prepara a lanciare il suo veicolo X9 il 1 gennaio 2024. In vista dell’evento di giovedì, Lei ha condiviso le foto sulla popolare piattaforma di social media cinese Weibo, mostrandole edifici illuminati con messaggi da Xiaomi dicendo che saluta BYD, Nio, Xpeng, Li Auto e Huawei.

Giovedì a Hong Kong le azioni di Xiaomi hanno chiuso in ribasso dello 0,25%. Le azioni della società quotate a Hong Kong sono aumentate di oltre il 40% dall’inizio dell’anno. Offerte ha affermato vendite record di oltre 3 miliardi di dollari su varie piattaforme di e-commerce durante il festival dello shopping Singles Day di quest’anno.

Lo ha detto Xiaomi prevede di spendere 20 miliardi di yuan (2,8 miliardi di dollari) nella ricerca sullo sviluppo quest’anno, in crescita del 25% rispetto al 2022 e più del doppio dell’importo speso nel 2020.