Världsnyheter

La campagna Biden lancia l’account ufficiale TikTok; l’app è ancora vietata sulla maggior parte dei dispositivi governativi

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden arriva all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York, Stati Uniti, il 7 febbraio 2024.

Evelyn Hockstein | Reuters

La campagna per la rielezione del presidente Joe Biden ha lanciato domenica sera un account TikTok ufficiale. L’account è degno di nota perché TikTok è attualmente vietato sulla maggior parte dei dispositivi emessi dal governo degli Stati Uniti.

L’account TikTok, con l’handle “@bidenhq”, è stato lanciato domenica durante i festeggiamenti per il Capodanno lunare in Cina e il Super Bowl 58 negli Stati Uniti.

Alla fine del 2022, Biden ha firmato una legge che vieta alla maggior parte dei dispositivi di proprietà federale di utilizzare TikTok. Questa disposizione faceva parte di un massiccio disegno di legge di spesa omnibus e all’epoca rappresentava una grande vittoria per i falchi cinesi al Congresso.

Anche diversi stati e la città di New York hanno seguito l’esempio, vietando TikTok sui dispositivi di proprietà del governo lo scorso anno, evidenziando un’ampia gamma di problemi di sicurezza.

La società madre di TikTok è ByteDance, con sede in Cina. L’amministratore delegato dell’azienda, Shou Zi Chew, è singaporiano e si è laureato alla Harvard Business School.

Uno dei maggiori investitori esterni di TikTok è Susquehanna International Group. Il cofondatore miliardario dell’azienda, Jeffrey Yass, donato milioni ai legislatori che vogliono bloccare il divieto totale dell’app negli stati.

Diversi legislatori statunitensi hanno accusato TikTok e altre piattaforme di social media di diffondere contenuti online dannosi per la salute mentale dei bambini e di non proteggere i bambini online.

I consulenti della campagna di Biden hanno dichiarato a NBC News che l’account TikTok fa parte di uno sforzo per incontrare gli elettori dove si trovano.

L’app rimane essenziale per i giovani, compresi quelli in età di voto negli Stati Uniti. Ricerca in panchina Secondo i dati pubblicati alla fine del 2023, circa un terzo dei giovani tra i 18 e i 29 anni negli Stati Uniti ha riferito di ricevere regolarmente notizie da TikTok, una percentuale più alta che mai.

Norme più severe società di social media, incluso TikTok, Meta, ImmediatoDiscord e X (ex Twitter) hanno rappresentato una rara questione di accordo bipartisan durante un’audizione al Senato sulla sicurezza dei bambini il mese scorso.

La Casa Bianca di Biden ha avuto un rapporto di amore-odio con TikTok da quando Biden è entrato in carica. Da un lato, l’amministrazione ha apertamente corteggiato le star di TikTok e i produttori di contenuti per contribuire a diffondere messaggi di servizio pubblico e coinvolgere i giovani in eventi civici.

Ma mentre i legislatori scettici nei confronti della Cina hanno intensificato la loro campagna contro l’azienda negli ultimi anni, la Casa Bianca di Biden ha tacitamente accettato le loro opinioni, arrivando al punto di fare pressione su ByteDance per vendere TikTok.

Gli amministratori delegati dei social media testimoniano all'udienza sulla sicurezza dei bambini

Jonathan Vanian della CNBC ha contribuito al reportage.