SPORT

João Pedro sul posto durante la vittoria del Brighton sul Tottenham

La rinascita del Tottenham in Premier League è stata interrotta in modo netto dopo che due rigori di João Pedro e uno straordinario gol di Pervis Estupinan hanno aiutato il Brighton infortunato a registrare una straordinaria vittoria per 4-2.

Gli Spurs sono arrivati ​​all’Amex Stadium alla ricerca della quarta vittoria consecutiva nella massima serie per riconquistare il quarto posto ai campioni in carica del Manchester City.

Ma il club del nord di Londra è stato distrutto quando al gol di apertura di Jack Hinshelwood si sono aggiunti la doppietta di Pedro e il fulmine di Estupinan.

Il Tottenham, che ha ottenuto consolazioni nel finale grazie ai sostituti Alejo Veliz e Ben Davies, avrebbe potuto facilmente perdere di più poiché il dilagante Albion ha colpito due volte il legno e ha escluso un tiro di Facundo Buonanotte.

Richarlison colpisce il palo per gli ospiti e viene respinto due volte dalla bandiera del fuorigioco, mentre anche Pierre-Emile Hojbjerg colpisce il palo.

Tuttavia, sulla base di questi dati, la qualificazione alla Champions League sembra un sogno lontano per la squadra di Ange Postecoglou, che aveva segnato solo un punto su 15 prima del recente recupero di forma. La vittoria porta i padroni di casa di Roberto De Zerbi sopra il Newcastle all’ottavo posto.

Esauriti, mancano otto giocatori della prima squadra, mentre anche gli ospiti hanno una lunga lista di assenti.

L’ex attaccante dell’Arsenal Danny Welbeck avrebbe dovuto aprire le marcature per l’Albion al sesto minuto quando gli è stato negato due volte dal portiere Guglielmo Vicario, ma i Seagulls sono andati meritatamente in vantaggio all’11’.

La difesa porosa del Tottenham non è stata in grado di fermare il labirintico valzer di Pedro attraverso l’area delle 18 yard e il suo passaggio è stato inviato con enfasi sul tetto della rete dal difensore 18enne Hinshelwood.

L’attaccante brasiliano Pedro ha aumentato il vantaggio con un calcio di rigore concesso dopo l’intervento del VAR.

Gli Spurs pensavano di essere scappati quando il colpo di testa di Jan Paul van Hecke su corner di Pascal Gross è uscito dal palo destro, ma i replay hanno mostrato che Dejan Kulusevski ha abbattuto Welbeck mentre cercava di raggiungere il rimbalzo e Pedro è rotolato a casa con freddezza da 12 yard.

Gli Spurs, storditi, hanno mostrato poca risposta e rischiavano di rimanere ulteriormente indietro. James Milner ha colpito il palo destro con uno splendido tiro ad effetto, prima che la conclusione clinica di Buonanotte fosse dichiarata in fuorigioco.

La squadra ospite ha quasi regalato al Brighton un terzo gol quando Pedro è stato deviato dal disastroso passaggio all’indietro di Pedro Porro, solo per vedere il suo tentativo di tiro deviato a lato da Vicario.

Postecoglou sarebbe stato senza dubbio felice di entrare nel primo tempo a soli due punti di svantaggio, anche se la situazione della sua squadra è quasi migliorata quando Richarlison ha tirato a lato del palo sinistro nel pieno del recupero.

Il brasiliano ha poi messo la palla in rete mentre era già in fuorigioco e poi ha girato a lato prima di essere nuovamente negato dalla bandierina dell’assistente arbitro Darren Cann.

La frustrazione del Tottenham crebbe rapidamente. Il sostituto dei Seagulls Estupinan, alla sua prima apparizione dal 9 novembre a causa di un infortunio, ha fatto il danno, scatenando un tiro fragoroso nell’angolo in alto a destra da circa 25 metri dopo il corner corto di Milner.

Il capo-torturatore Pedro ha messo sale sulle ferite degli Spurs a 15 minuti dalla fine, segnando il suo secondo rigore dopo che Evan Ferguson era stato atterrato da Giovani Lo Celso.

Il primo gol di Veliz nel calcio inglese, dopo che Kulusevski e Son Heung-min avevano sfruttato la scarsa difesa dei Seagulls, ha alleviato l’imbarazzo prima che il colpo di testa di Davies su cross di Porro aumentasse l’ansia tra i tifosi di casa.

Ma il Brighton ha resistito a nove minuti di recupero frenetici, durante i quali Hojbjerg ha colpito la base del palo destro per rivendicare i punti.