SPORT

In questo giorno del 2017: Sir Alastair Cook si dimette da capitano del test dell’Inghilterra

Sir Alastair Cook si è dimesso da capitano del test dell’Inghilterra in questo giorno del 2017.

I 59 test di Cook in carica lo hanno reso il capitano più longevo del paese, fino a quando non è stato superato dal suo successore Joe Root, con il suo incantesimo in carica a partire dal 2013.

In quel periodo, Cook ha vinto otto delle sue 17 serie in carica, inclusa una vittoria per 2-1 in India nel 2012 – la sua prima vittoria in serie dal 1985 – così come una vittoria in Sud Africa nel 2015-16.

Cook ha anche portato la squadra a due vittorie casalinghe dell’Ashes, nel 2013 e nel 2015, con un record di test che ammontava a 24 vittorie e 22 sconfitte.

Il giocatore di bocce iniziale ha citato la perdita di energia come motivo del suo licenziamento, concludendo che la squadra avrebbe beneficiato di una nuova leadership e decidendo di dedicare tutta la sua attenzione alla battuta.

Cook, la cui ultima serie da capitano è stata una sconfitta per 4-0 contro l’India, ha dichiarato: “È stato un grande onore essere il capitano dell’Inghilterra e guidare il Test team negli ultimi cinque anni.

“Dimettersi è stata una decisione incredibilmente difficile, ma so che questa è la decisione giusta per me e al momento giusto per la squadra. Siamo in un certo senso stagnanti se siamo brutalmente onesti.

“C’è molto lavoro da fare e sentivo di non avere l’energia per farlo. Fa parte dell’essere capitano, sei responsabile.

Cook è rimasto nella squadra sotto il nuovo capitano Root fino al 2018, quando ha annunciato il suo ritiro dal cricket internazionale dopo 12 anni, firmando con un secolo contro l’India nel suo inning finale nel suo 161esimo test.

Cook, che è stato nominato cavaliere in occasione del Queen’s New Year Honours nel 2019, si è ritirato dal cricket lo scorso ottobre.