Världsnyheter

Il verdetto di sovversione elettorale di Trump deve essere emesso prima del voto del 2024, rileva il sondaggio: in diretta

Donald Trump rivela i criteri per diventare vicepresidente

Un nuovo sondaggio della CNN rileva che la maggior parte degli americani ritiene che dovrebbe esserci un verdetto Donald TrumpLe accuse di sovversione elettorale. prima delle elezioni presidenziali di novembre.

Circa il 48% degli intervistati ritiene che ciò sia essenziale, mentre il 16% afferma che preferirebbe che ciò accadesse prima. Solo l’11% ritiene che il processo dovrebbe essere rinviato a dopo le elezioni, mentre il 25% ritiene che la tempistica non abbia importanza.

Separatamente, l’ex presidente ha nominato due possibili candidati come suo vice in caso di sconfitta Nikki Haley diventare il partito repubblicanoquesto è candidato alla presidenza.

Intervistato da Maria Bartiromo per il suo programma su Fox Futures della domenica mattina, Al signor Trump è stato chiesto quali fattori avrebbe considerato nella ricerca di un futuro vicepresidente e ha risposto: “Devi capire chi sarebbe (potrebbe) essere un buon presidente”. Voglio dire, devi sempre pensarlo perché sai, un’emergenza civile… Le cose succedono, giusto? Non importa chi sei, le cose accadono. Deve essere il numero uno. Chi è il tuo nemico?

Pressato per i nomi, ha menzionato il senatore della Carolina del Sud Tim Scott e governatore del Sud Dakota Kristi Noem.

1707170718

Il processo di sovversione elettorale federale di Trump potrebbe estendersi fino ad agosto?

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 22:05

1707169518

Il quarto coimputato di Trump in Georgia chiede che il procuratore della contea di Fulton, Fani Willis, venga rimosso dal caso

Un quarto co-imputato di Donald Trump nel vasto caso di interferenza elettorale della Georgia contro l’ex presidente si è unito alle richieste di squalifica del procuratore della contea di Fulton Fani Willis dal portare avanti il ​​caso a causa dei commenti pubblici “indifendibili e riprovevoli” da lei fatti, secondo un nuova istanza in tribunale.

“Tutti i motivi di squalifica sono colpi autoinflitti”, afferma la mozione presentata dagli avvocati dell’ex presidente del GOP David Shafer.

La signora Willis si è “allontanata in modo significativo dalle garanzie legali progettate per proteggere l’accusato da commenti inappropriati ed extragiudiziali”.

Il signor Shafer sta anche chiedendo al giudice Scott McAfee di cambiare la sede di selezione della giuria per scegliere tra Burke e Peach County, che sono divise politicamente più equamente.

Ecco il nostro ultimo rapporto sul caso:

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 21:45

1707168761

Gli avvocati di Trump presentano la risposta finale prima delle argomentazioni finali sull’ammissibilità alle elezioni

Gli avvocati di Donald Trump hanno depositato la memoria di risposta finale prima delle argomentazioni orali di giovedì davanti alla Corte Suprema in merito all’idoneità dell’ex presidente a comparire nel ballottaggio del 2024 in relazione alla Sezione Tre del 14° Emendamento della Costituzione americana.

Le loro argomentazioni sono presentate in alcune sezioni:

  1. Il presidente non è “un ufficiale degli Stati Uniti” ai sensi della Sezione 3 del 14° Emendamento.
  2. E se lo fosse, non si sarebbe “impegnato nell’insurrezione”, la clausola di esclusione dell’articolo 3.
  3. E in ogni caso, la Sezione 3 dovrebbe essere “applicata solo mediante i metodi di applicazione adottati dal Congresso”.
  4. E non può essere escluso dal ballottaggio perché “nessun tribunale o parte in causa può dichiarare che il presidente Trump è ‘attualmente’ squalificato dall’incarico senza presumere o prevedere che il Congresso si rifiuterà di revocare” una delle clausole della Sezione 3 che potrebbero applicarsi (” Anderson potrebbe credere o sperare che il Congresso non rinuncerà alla Sezione 3 entro il 20 gennaio 2029. Ma né la Corte Suprema del Colorado né questa Corte possono ora dichiarare un candidato non idoneo alla presidenza sulla base di una previsione di ciò che il Congresso potrebbe o non potrebbe fare in futuro. futuro.”)

Ecco il nostro resoconto del caso:

Alex Woodward5 febbraio 2024 21:32

1707167718

Trump assomiglia a Elvis?

Donald Trump sostenitori interrogati in modo scintillante Verità sociale questo fine settimana a causa della sua apparente somiglianza con il re del rock and roll.

Nel bel mezzo dei preparativi per il Nevada Repubblicano caucus della prossima settimana, l’ex presidente si è preso il tempo di chiedere ai suoi follower sulla piattaforma dei social media cosa ne pensassero della sua somiglianza con Elvis Presley. L’ex presidente ha condiviso un’immagine in cui metà del volto di Elvis è allineato con metà del suo.

“Per così tanti anni, la gente ha detto che Elvis e io ci somigliamo.” Il signor Trump ha pubblicato SABATO. “Ora questa foto circola ovunque. Cosa ne pensi?”

Arianna Baio riporta la reazione dei suoi iscritti:

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 21:15

1707165918

Gli americani si stanno rendendo conto di cosa significhi veramente una rivincita Biden-Trump

Per gran parte del suo mandato alla Casa Bianca, il presidente Joe Biden ha dovuto far fronte a bassi indici di approvazione. Inoltre, un flusso costante di sondaggi l’anno scorso ha perso contro Donald Trump in un’ipotetica rivincita.

I progressisti hanno avvertito che la gestione da parte di Biden della guerra Israele-Gaza, in particolare, rischia di fargli perdere il sostegno tra i giovani. Anche l’aumento del costo della vita nel 2021 e nel 2022 ha inferto un duro colpo alla sua approvazione, così come l’uscita degli Stati Uniti dall’Afghanistan, che ha provocato la morte di 13 militari statunitensi. Numerosi sondaggi hanno dimostrato che anche l’età di Biden rimane un problema per lui, anche se Trump ha solo pochi anni in meno.

Tuttavia, con l’eccezione degli elettori repubblicani alle primarie, la maggior parte degli elettori non credeva che gli Stati Uniti avrebbero intrapreso un’altra elezione Trump-Biden. Siamo passati dal negare che ciò potesse accadere; arrabbiarsi nel rendersi conto che nessun altro candidato avrebbe sfidato Biden; alla negoziazione (e se noi Potevo convincere uno sfidante democratico a Biden? E se Nikki Haley, Ron DeSantis o qualcun altro Potevo battere Trump alle primarie?) È stata una progressione molto americana attraverso le classiche fasi del dolore.

Oggi sembra che stiamo passando dalla depressione all’accettazione.

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 20:45

1707165018

Trump dice che la legge sul confine è “follia”, si scaglia contro il capo negoziatore repubblicano, il senatore Lankford

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 20:30

1707164118

Biden e Trump condividono l’amore per “Morning Joe”

Come presidente Joe Biden si prepara per la rivincita rieletta contro l’ex presidente Donald Trumpmetterà in evidenza le differenze significative tra lui e l’uomo che ha sconfitto ed espulso dal casa Bianca Quattro anni fa.

Ma c’è una cosa che Biden e Trump hanno sicuramente in comune: una dieta televisiva che include programmi di lunga durata. MSNBC programma Ciao Joe.

Andrea Feinberg rapporti da Washington, DC:

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 20:15

1707163578

Trump augura a re Carlo III “una pronta e completa guarigione”

Donald Trump ha augurato al re Carlo III “una pronta e completa guarigione” dopo l’annuncio della diagnosi di cancro al monarca.

Leggi il nostro rapporto completo sulla salute del re qui:

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 20:06

1707162318

Trump afferma che sarebbe “gold-rated” per sostituire Biden nell’intervista del Super Bowl

Su Truth Social, Donald Trump ha reagito alla notizia che il presidente Joe Biden non registrerà un’intervista prima del Super Bowl come è ormai tradizione.

L’ex presidente ha scritto:

Il corrotto Joe Biden ha appena annunciato che non parteciperà alla grande intervista del Super Bowl. Ottima decisione, non riesce a mettere insieme due frasi. SAREI FELICE DI SOSTITUIRLO: sarebbe “RATINGS GOLD!” »

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 19:45

1707160518

ICYMI: Trump e Haley si scontrano…su SNL

L’ex governatore e ambasciatore delle Nazioni Unite ha ospitato eventi nel suo stato d’origine in vista delle primarie repubblicane del 2024 alla fine di questo mese.

Ma sabato ha fatto una sosta senza preavviso a New York per un’apparizione durante SNLÈ un’apertura fredda, dove ha combattuto con la star James Austin Johnson che impersonava Donald Trump.

John Bowden ha la storia:

Olivier O’Connell5 febbraio 2024 19:15