SPORT

Il Tottenham “non è l’articolo finito”, ma è sulla strada giusta – Ange Postecoglou

Ange Postecoglou ritiene che il pareggio per 1-1 del Tottenham contro il West Ham sia stato un passo nella giusta direzione, nonostante abbia perso più punti nelle prime quattro gare.

Il gol iniziale di Brennan Johnson è stato annullato da Kurt Zouma in un frenetico derby londinese che si è concluso con un pareggio.

“Pensavo che nella maggior parte dei casi avessimo controllato molto bene la partita”, ha detto l’allenatore degli Spurs.

“Sono una squadra grande e forte. Diventano profondi e ti rendono le cose difficili. Devi essere molto calmo nel tuo approccio, ma anche molto disciplinato perché sono pericolosi in contropiede.

“Abbiamo sofferto sui calci piazzati, ma abbiamo gestito molto bene il resto dei calci piazzati. Nel terzo anteriore ci è mancata un po’ di lucidità di pensiero.

“Ma sono esseri umani, è solo calcio. Mi piacerebbe avere un joystick e metterli dove voglio, ma non funziona così.

“A volte abbiamo più tempo di quanto pensiamo. Ci sono stati momenti in cui la palla è passata attraverso l’area in cui avremmo dovuto essere in quelle zone.

“Fa tutto parte dello sviluppo. Ecco perché abbiamo degli allenatori, ecco perché abbiamo sviluppato un sistema. Non siamo l’articolo finito e lo sappiamo.

“C’era abbastanza stasera per dire che questa è una squadra che sta ancora andando nella giusta direzione”.

Il West Ham avrebbe dovuto andare in vantaggio al quarto minuto quando Mohammed Kudus ha rotolato in casa, ma Jarrod Bowen ha mandato a lato una semplice occasione.

Poco più di un minuto dopo erano in svantaggio quando il Tottenham spreca un’occasione in copia carbone, con Timo Werner che crossa per Johnson e segna.

Gli Hammers pareggiano stranamente al 19′ quando Bowen batte un corner.

Con il portiere degli Spurs Guglielmo Vicario radicato sulla sua linea, Zouma, senza marcatura, ha mandato la palla in rete da dietro.

Michail Antonio ha sprecato una gloriosa occasione per portare il West Ham in vantaggio dopo l’intervallo quando ha tenuto a bada Micky van de Ven per sfidare Vicario, solo per perdere il suo traguardo.

Il destino Udogie avrebbe potuto vincere per gli Spurs nei tempi di recupero, ma ha tirato dritto a Lukasz Fabianski.

“Probabilmente è stato giusto alla fine, stasera abbiamo fatto molte cose buone e mostrato molta più resilienza in difesa”, ha detto il manager degli Hammers David Moyes.

“Sembravamo una minaccia e dovevamo fare un buon lavoro per fermare un’ottima squadra del Tottenham”.

Moyes, la cui squadra ha battuto il Tottenham 2-1 a dicembre, ha aggiunto: “Nel complesso, se mi avessi dato quattro punti per gli Spurs prima dell’inizio della stagione, ti avrei stretto la mano, me ne sarei andato e avrei detto ‘grazie mille’ . .”