SPORT

Il presunto abuso razzista “vergognoso” nei confronti del Carlton Morris di Luton deve essere severamente punito

Chiunque venga ritenuto colpevole di abusi razzisti contro Carlton Morris, di Luton Town, deve affrontare “le conseguenze più gravi possibili”, ha affermato Kick It Out.

Il 28enne attaccante si è lamentato di un commento fatto dal pubblico di casa al termine della partita di Premier League degli Hatters contro lo Sheffield United a Bramall Lane.

L’allenatore del Luton Rob Edwards ha confermato dopo la vittoria per 3-2 della sua squadra che il fatto era stato denunciato alla polizia.

Buttalo fuori ha rilasciato una dichiarazione mercoledì mattina che diceva: “Inviamo il nostro pieno sostegno a Carlton Morris. È vergognoso che ancora una volta un giocatore sia soggetto a presunto razzismo nello svolgimento della sua professione.

“Morris deve essere lodato per il modo in cui ha gestito la situazione e lodiamo i club, la polizia e i funzionari per il loro approccio rapido. Ma non si dovrebbe mai arrivare a questo punto.

“Chi ritiene accettabile questo comportamento vile nei confronti dei giocatori deve affrontare le conseguenze più gravi possibili”.

La polizia del South Yorkshire ha affermato che è stata avviata un’indagine su “presunti abusi razzisti aggravati” dopo la partita.

“Si ritiene che un giocatore del Luton FC sia stato sottoposto ad abusi razziali durante la partita”, si legge in una nota.

“Lavoreremo a fianco dei club e della polizia del Bedfordshire per comprendere le circostanze e identificare le persone coinvolte.

“Chiunque abbia informazioni è pregato di segnalarle online, tramite live chat o chiamando il 101 citando l’incidente numero 192 del 26 dicembre.”

Carlton Morris ha denunciato un’accusa di razzismo al quarto ufficiale Andy Madley

(filo PA)

Edwards ha detto dopo la partita di martedì: “C’è stato un presunto commento razzista, la polizia se ne sta occupando, hanno parlato con Carlton e hanno ottenuto la sua opinione al riguardo, quindi il problema ora riguarda loro; Non ho ulteriori commenti a riguardo.

“Sta bene: all’epoca era molto arrabbiato, ma ora sembra che stia bene.”

Luton ha detto che Morris ha ricevuto il pieno sostegno del club, mentre lo Sheffield United ha ribadito il suo approccio di tolleranza zero nei confronti del razzismo.

“Non c’è posto per questo comportamento nel calcio o nella società nel suo insieme”, ha concluso una dichiarazione di Blades.