Spel

Il piccante DLC “Side Order” di Splatoon 3 non è per i deboli di cuore

Multigiocatore online, piattaforme, costruzione di mazzi, attacchi di orde, strane missioni che a malapena hanno senso anche nel contesto: sembra che i maghi di Nintendo possano sottoporre gli Inkling e gli Octoling a quasi tutto e trasformarlo in un’esplosione. Ora è il momento per gli abitanti cefalopodi della Terra post-apocalittica di affrontare il genere roguelite nell’ultimo DLC di Splatoon 3, Side Order. Abbiamo trascorso alcune ore piacevoli con questa nuova modalità di gioco presso la sede britannica di Nintendo e siamo tra i primi a dire di averlo fatto. l’ho superato un’altra volta.

Side Order ti consente di entrare in una strana versione parallela monocromatica di Inkopolis Square di Splatoon 2, ma la Deca Tower non è più quella di una volta. Invece, avrai poco più dell’ingresso di un ascensore che ti porterà su per la torre piano dopo piano, come fanno tutti i buoni ascensori. Su ogni piano ci sarà una sfida da superare prima di potersi avventurare al successivo, e così via.

Ogni volta che completi una sfida, ricevi un piccolo aumento delle statistiche sotto forma di gettoni colorati (ne parleremo più avanti) da aggiungere alla tua tavolozza (di nuovo, ne parleremo più avanti). Puoi anche sbloccare aggiornamenti permanenti per aiutarti in ogni gara, e se questo inizia a sembrare il più roguelite dei roguelite, avresti ragione. E funziona brillantemente.

L’intrigo, come spesso accade, sta nei dettagli; Ogni piano ti dà la possibilità di scegliere una delle tre sfide, selezionate a caso e a ciascuna assegnata una difficoltà Facile, Normale, Difficile o Rigorosa (adoro questa convenzione di denominazione). Queste sfide sono brevi e dolci e sono disponibili in una varietà di gusti, dalla semplice distruzione di tutti i portali da cui escono i nemici, a quelle che sono essenzialmente zone Splat per giocatore singolo. Ancora una volta, questi sono obiettivi semplici, ma il piacere sta ancora una volta nei dettagli. I nemici che appaiono, l’arma che possiedi, i bonus che hai accumulato, il fatto che probabilmente sei alla quinta corsa del pomeriggio, tutto crea un ciclo di gioco fresco ed esilarante.

A proposito di armi e bonus, parliamo dei Pallet. Prima di entrare nell’ascensore per iniziare la corsa, dovrai scegliere una tavolozza, che indica la tua arma principale, arma secondaria e arma speciale, insieme ai gettoni colorati che molto probabilmente ti verranno offerti. Questi avrebbero potuto essere solo equipaggiamenti standard, ma invece ogni tavolozza è basata su un personaggio dell’universo di Splatoon, permettendoti di incanalare Marie e il suo Charger, Pearl e i suoi Dualies o Frye e il suo Slosher.

E una volta che inizi ad accumulare gettoni colorati per aumentare i danni, la velocità di nuoto o la possibilità che i nemici ti lancino piccoli extra, inizierai a vedere la conclusione logica dell’accumulo di questi bonus: follia.

Schermata dell'ordine secondario di Splatoon 3: tavolozza
Immagine: Nintendo

Abbiamo visto un caricatore che si carica all’istante e prende di mira i nemici che a malapena guardi, un Brella che fa esplodere i nemici nel momento in cui toccano la sua stoffa e uno Splatling che sembra piuttosto ordinario finché non lo vedi attaccare quasi tutti i nemici. Cade e lancia una bomba che provoca una reazione a catena, spazzando via un’intera arena con appena un dito alzato. È decisamente oltraggioso, sembra tremendamente sopraffatto ed emana enormi vibrazioni Grizzco familiari a chiunque abbia giocato molto a Salmon Run. Tuttavia, ne avrai bisogno perché Side Order lo è difficile.

Inizierai con una vita da single, e nessuna arroganza ti permetterà di arrivare alla fine con quella, anche se tecnicamente è possibile farlo secondo Nintendo (glielo abbiamo chiesto). I boss bloccheranno i tuoi progressi, improvvise sfide “pericolose” copriranno l’arena di nebbia, inchiostro nemico o semplicemente rafforzeranno gli avversari, e molto altro ancora, siamo sicuri che sia oltre ciò con cui ci era permesso giocare.

Finora abbiamo provato solo una parte di Side Order, ma se mantiene lo slancio che abbiamo sperimentato durante la nostra sessione pratica, potrebbe benissimo diventare un’altra portata principale per i fan di Splatoon, nonostante il nome.


Splatoon 3: Side Order uscirà il 22 febbraio 2024 come parte del DLC Expansion Pass del gioco. Cerca la nostra recensione completa a tempo debito.