Spel

Il nuovo titolo degli ex sviluppatori di The Witcher 3 mira a “rivoluzionare il genere dei giochi di ruolo”

Rebel Wolves, uno studio di sviluppo di giochi creato da ex Lo stregone 3 sviluppatori, sta apparentemente lavorando su un nuovo gioco di ruolo intitolato Dawn Walker: Origini. Rebel Wolves ha rivelato che stava lavorando a un nuovo gioco all’inizio del 2023, ma ora sono emerse nuove fughe di notizie, inclusi dettagli del gioco, nome e altro.

Il 21 dicembre, è apparso un thread Reddit nel subreddit Gaming Leaks and Rumors contenente tantissime informazioni sul nuovo gioco di ruolo Rebel Wolves. Il gioco, presumibilmente intitolato Dawn Walker: OriginiSarà la prima partita della camminatore dell’alba saga. La società ha recentemente registrato marchi per il camminatore dell’alba nome e domini online registrati. Dawn Walker: Origini Sarà, secondo il thread, un gioco di ruolo dark fantasy per giocatore singolo e sarà rilasciato per PC e console di nuova generazione. Non è noto se questo si riferisca a PS5 e XSX o alle console future.

Il personaggio di Geralt di The Witcher 3: Wild Hunt, in armatura completa e circondato da alberi.
Il CEO di Rebel Wolves ha già paragonato il suo gioco di ruolo a Lo stregone 3. Immagine tramite CD Projekt

camminatore dell’alba Inoltre è stato sviluppato in Unreal Engine 5 e, secondo un annuncio di lavoro dell’azienda, il gioco ha anche “elementi open world”. La descrizione dello studio sul suo sito ufficiale afferma che il suo obiettivo è “rivoluzionare il genere dei giochi di ruolo”. Inoltre, afferma che gli sviluppatori di Rebel Wolves adorano creare giochi e che “non vogliono creare un altro gioco, noi vogliamo creare il gioco.” Abbastanza ambizioso, ma comprensibile da parte degli ex sviluppatori di una delle più grandi uscite di giochi della storia.

Il thread Reddit prosegue dicendo questo camminatore dell’alba Non avrà microtransazioni, offrirà gli stessi contenuti su tutte le piattaforme e sta entrando nella fase alfa di sviluppo. Le prime due affermazioni corrispondono anche alla filosofia di design di CD Projekt Red, dove hanno lavorato in precedenza molti degli sviluppatori di Rebel Wolves.

Nel maggio 2022, il CEO di Rebel Wolves Konrad Tomaszkiewicz ha dichiarato a GameWorldObserver che lo studio stava lavorando al “Santo Graal” dei giochi di ruolo. Ha detto che la portata del nuovo gioco non sarà così grande come Lo stregone 3 ma la sua dimensione è paragonabile alla sua espansione Sangue e vino.

Tomaszkiewicz ha anche affermato che Rebel Wolves non avrà più di 80 dipendenti e rimarrà uno studio più piccolo, e che lo studio è “impegnato a offrire libertà creativa ai suoi dipendenti”. Ciò è particolarmente importante perché NetEase, un colosso tecnologico cinese, ha contribuito allo sviluppo diavolo immortaleha acquistato azioni di Rebel Wolves nel 2022. Parlando con lo sviluppatore del gioco, Tomaszkiewic ha ribadito che la squadra rimarrà indipendente dopo l’investimento.

“La cosa più importante per noi è che NetEase sia lieta di collaborare lupi ribelli come uno studio creativamente indipendente e gestito da un team”, ha affermato.

Il thread Reddit condivideva diversi concept e illustrazioni pre-alpha, indicando una potenziale svolta sull’Europa medievale, un tropo comune per il dark fantasy occidentale.

Dovremo aspettare e vedere cosa uscirà con Rebel Wolves, e tutto quello che so è che ora ho un altro gioco di cui essere entusiasta.