SPORT

Il Manchester United chiede a Gary Neville di aiutare a rigenerare l’Old Trafford

Il Manchester United ha chiesto a Gary Neville di aiutare a rigenerare l’Old Trafford.

Neville è stato invitato dal club a far parte di un comitato appena creato che prenderà piani e decisioni chiave su come migliorare lo stadio stanco e su come sarà sviluppata l’area circostante, secondo I tempi. Neville è aperto all’idea di prenderne parte, purché il suo ruolo non crei un conflitto di interessi con il suo lavoro di analista di Sky Sports.

L’acquisto di un quarto del Manchester United da parte di Sir Jim Ratcliffe è stato confermato martedì sera, e il miliardario petrolchimico è determinato ad avere un rapido impatto su tutti gli aspetti del club, dentro e fuori dal campo.

Neville è stato un critico schietto della famiglia Glazer, che ha permesso che l’Old Trafford si deteriorasse negli ultimi dieci anni e non ha investito nella terra circostante di proprietà del club. Ma i Glazers stanno facendo un passo indietro e il gruppo Ineos di Ratcliffe ora guida gran parte degli aspetti operativi dello United.

Ratcliffe sta valutando la possibilità di rinnovare lo stadio esistente, come ha fatto il Liverpool con Anfield in più fasi negli ultimi anni, o, a costi notevolmente maggiori, di costruire un nuovo stadio all’avanguardia vicino all’Old Trafford, come ha fatto il Tottenham Hotspur al White. Hart Lane.

Dall’altra parte della città, i proprietari di Abu Dhabi del Manchester City hanno investito centinaia di milioni nella rigenerazione dell’area immediatamente attorno all’Etihad Stadium, e c’è spazio per qualcosa di simile intorno all’Old Trafford, su un terreno in gran parte inutilizzato.

Neville ha già investito nell’area, essendo comproprietario dell’Hotel Football e della vicina University Academy 92.