SPORT

Il composto Elgar aiuta il Sudafrica ad avanzare davanti all’India nel primo test

Dean Elgar ha iniziato la sua serie di addii con un secolo di imbattibilità mettendo il Sud Africa davanti all’India nel secondo giorno del primo Test al Centurion.

Elgar si ritirerà dal cricket internazionale dopo lo scontro della prossima settimana a Cape Town e ha offerto un adeguato promemoria delle sue qualità con un lucido 140 non eliminato: la sua prima tonnellata di Proteas in quasi tre anni.

Il 36enne ha occupato l’area per 66 over, affrontando 211 consegne e colpendo 23 quattro per portare la sua squadra a 256 su cinque. Ciò ha portato il Sud Africa in uno stretto vantaggio di 11, con i turisti già eliminati per 245.

KL Rahul, ritornato a 70 punti durante la notte, ha completato un secolo eccellente segnando 31 dei 37 punti della sua squadra nella sessione mattutina. È stato l’ultimo ad andarsene, battuto dal debuttante Nadre Burger, e ha mantenuto l’India competitiva quasi da solo.

Con Elgar in testa alla classifica e il capitano Temba Bavuma assente a causa di un infortunio al tendine del ginocchio, l’India ha eliminato con successo Aiden Markram, Tony de Zorzi e Keegan Petersen lasciando i padroni di casa a 113 per tre.

Ma un altro nuovo arrivato, il battitore di Durham David Bedingham, ha aiutato il Sud Africa a progredire con un elegante 56 nel suo primo inning di prova. Ha piazzato 131 punti insieme a Elgar, che ne ha aggiunti 14.000, prima di essere eliminato da Mohamed Siraj.

Kyle Verreyne ha seguito mentre Prasidh Krishna ha aperto il suo conto come giocatore di bocce di prova prima che la scarsa luce portasse a termine in anticipo.