Världsnyheter

Il cessate il fuoco tra Israele e Hamas “non può essere unilaterale”, afferma Trudeau – National

primo ministro Justin Trudeau ha affermato il sostegno del Canada al cessate il fuoco nel Conflitto Israele-Hamas ciò non significa che la posizione del Paese nei confronti di Israele sia cambiata.

“Siamo stati tra i primi paesi a chiedere pause umanitarie, e ora stiamo chiedendo, come gran parte del resto del mondo, di lavorare per un cessate il fuoco”, ha detto Trudeau in un’intervista con la trasmissione integrale di fine anno su The West. . Blocca la vigilia di Natale alle 11:00 Est.

“Ma un cessate il fuoco che non può essere unilaterale, a cessate il fuoco che continua a riconoscere che Israele ha il diritto di difendersi, che Hamas deve deporre le armi, rilasciare gli ostaggi, non usare gli esseri umani come scudi, e comprendere che non c’è futuro per Hamas nel governo di Gaza, soprattutto mentre ci muoviamo verso una soluzione a due Stati in cui ci sia un Israele pacifico e sicuro accanto a uno stato palestinese pacifico, sicuro e vitale senza Hamas al comando.

La storia continua sotto la pubblicità


Fare clic per riprodurre il video:


Trudeau definisce la sua posizione sul conflitto Israele-Hamas “chiarissima”, afferma che il cessate il fuoco non può essere unilaterale


Nella sua intervista con Mercedes Stephenson, capo dell’ufficio di Global News a Ottawa, Trudeau ha affermato che questa è stata la posizione del Canada dall’inizio del conflitto.

Ricevi le ultime notizie nazionali.

Inviato al tuo indirizzo email, ogni giorno.

All’inizio di questo mese, l’ambasciatore israeliano in Canada ha dichiarato a Global News di essere “profondamente deluso” dal fatto che il Canada si sia unito alle richieste di cessate il fuoco.

“Chiedere un cessate il fuoco in una situazione in cui Israele è costretto alla guerra in realtà non ci rafforza. E come ho detto, ciò incoraggia i terroristi e fa loro sentire che Israele è politicamente isolato”, ha detto l’ambasciatore Iddo Moed in un’intervista dopo il voto dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 12 dicembre.

Secondo il Ministero della Sanità palestinese controllato da Hamas, più di 20.000 persone sono state uccise a Gaza dal 7 ottobre, e decine di migliaia sono state sfollate a causa della campagna di bombardamenti israeliani e dell’invasione di terra del nord di Gaza.

La storia continua sotto la pubblicità

Secondo Israele, circa 1.200 persone sono state uccise in Israele nell’attacco mortale di Hamas.

Trudeau ha difeso il sostegno ufficiale del Canada al cessate il fuoco, dicendo a Stephenson che fin dall’inizio il Canada aveva chiesto il rispetto del diritto internazionale.

“Vorrei essere molto chiaro. Non abbiamo cambiato la nostra posizione dall’inizio. Abbiamo parlato del diritto di Israele a difendersi in conformità con il diritto umanitario e della necessità di proteggere le vite dei civili”, ha detto Trudeau.

“Ciò che abbiamo visto nelle ultime nove o dieci settimane è una catastrofe umanitaria in evoluzione che ci impone di modificare continuamente i nostri approcci. »


Clicca per riprodurre il video: “Le famiglie degli ostaggi e i gruppi per i diritti umani chiedono sanzioni legate ad Hamas”


Famiglie di ostaggi e gruppi per i diritti chiedono sanzioni contro Hamas


Un cessate il fuoco è un accordo più formale di una pausa umanitaria, che avviene alla fine di novembre per consentire ai camion degli aiuti di entrare a Gaza mentre alcuni ostaggi e prigionieri venivano rilasciati da entrambe le parti.

La storia continua sotto la pubblicità

Stephenson ha chiesto a Trudeau se lavorare per un cessate il fuoco avrebbe legittimato Hamas, designata come organizzazione terroristica in Canada.

Trudeau ha risposto che Hamas aveva rotto il cessate il fuoco già esistente con gli attacchi del 7 ottobre.

“C’è stato un cessate il fuoco che Hamas ha rotto il 7 ottobre. C’è un cessate il fuoco dal 2021”, ha detto. “L’unica strada verso la pace è liberare gli ostaggi, fornire aiuti umanitari e rimuovere Hamas dal suo ruolo di organo di governo di Gaza. Questo è l’unico modo per andare avanti. E queste sono le condizioni che stiamo mettendo in atto per un cessate il fuoco”.

&copia 2023 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.