FILM

I membri delle Blackpink si rifiutano di firmare contratti da solista con YG Entertainment

Blackpink – il quartetto K-pop composto da Jisoo, Lisa, Jennie e Rose – non lavorerà più con YG Entertainment nelle loro iniziative soliste, ha annunciato la società in un comunicato stampa venerdì.

Il gruppo rimarrà sotto contratto con la YG Entertainment come entità, ma le quattro donne intraprenderanno una carriera da solista al di fuori dell’agenzia. “Faremo del nostro meglio per supportare le attività delle Blackpink e incoraggeremo con affetto le attività individuali dei membri”, si legge nella dichiarazione di YG tradotta dal coreano all’inglese (via Soompi).

In un precedente comunicato stampa sul rinnovo del contratto del gruppo, la società ha affermato che le Blackpink hanno in programma un nuovo album e un tour mondiale e che “continueranno a fare del loro meglio per brillare ancora di più nel mercato musicale globale come artista che rappresenta non solo la nostra azienda, ma anche il K-pop. (…) E inviamo il nostro incrollabile sostegno e la nostra fiducia (ai fan).”

I Blackpink sono stati formati da YG nel 2016, ma quando il quartetto ha raggiunto nuovi livelli di riconoscimento e popolarità in tutto il mondo, si ipotizzava che il loro accordo avrebbe dovuto essere sostanzialmente rinegoziato a favore degli artisti. Il recente tour mondiale delle Blackpink comprendeva 66 esibizioni in 34 città ed è stato visto da 2,1 milioni di spettatori, ha riferito YG.

Individualmente, tutti i membri delle Blackpink hanno ampliato la loro presenza nel settore dell’intrattenimento globale con progetti musicali solisti. Il più recente è stato il singolo di debutto da solista di Jisoo “Me”, mentre Jennie, che ha lanciato il suo progetto solista nel 2018, ha recentemente lanciato una nuova etichetta discografica e compagnia chiamata Odd Atelier (OA) e, all’inizio di quest’anno, ha fatto il suo debutto come attrice in “L’idolo” della HBO.