SPORT

I Detroit Pistons battono il record NBA con la 27esima sconfitta consecutiva

I Detroit Pistons hanno battuto il record per la serie di sconfitte più lunga in una stagione NBA cadendo alla 27esima sconfitta consecutiva contro i Brooklyn Nets.

Dopo aver vinto due delle prime tre partite di questa stagione, i Pistons hanno continuato a perdere anche a Santo Stefano, perdendo 118-112.

Parcheggeranno il record complessivo di 28 sconfitte – stabilito dai Philadelphia 76ers in due stagioni nel 2015 – se perderanno contro i Boston Celtics, che hanno il miglior record della NBA, giovedì.

I tifosi assediati dei Pistons, che hanno ripetutamente invitato il proprietario Tom Gores a vendere la squadra, speravano di porre fine alla serie di vittorie consecutive, aprendo un vantaggio di 14 punti nel primo quarto.

Dopo aver ridotto il vantaggio sul 61-54 all’intervallo, hanno reagito portandosi in vantaggio per 97-92 nel quarto quarto con Cade Cunningham che ha segnato 41 punti.

Tredici punti consecutivi dei Nets hanno scosso la partita e hanno fatto guadagnare ai Pistons un posto indesiderato nei libri dei record.