SPORT

I Detroit Lions vincono il titolo della division battendo i Minnesota Vikings

I Detroit Lions hanno vinto il titolo di prima divisione in 30 anni sconfiggendo i rivali dell’NFC North i Minnesota Vikings, 30-24, allo U.S. Bank Stadium.

Un field goal di Michael Badgley ha aiutato i Lions a prendere uno stretto vantaggio di 17–14 nel primo tempo dopo che entrambe le squadre hanno segnato due touchdown.

Detroit si è assicurata una partita di play-off casalinga per la prima volta in 22 stagioni dopo i touchdown di Amon-Ra St Brown e Jahmyr Gibbs, mentre Jared Goff è passato per 257 yard.

I Miami Dolphins si sono assicurati un posto ai play-off dopo che un field goal all’ultimo secondo ha regalato loro la vittoria casalinga per 22-20 sui Dallas Cowboys.

Dallas ha preso il comando nel quarto quarto dopo un drive da 17 down, guidato dal quarterback Dak Prescott, che ha lanciato due touchdown e 253 yard, portandoli un punto avanti.

Ma il quarterback di Miami Tua Tagovailoa, che ha tirato per 293 yard e un touchdown, ha messo la sua squadra nella posizione perfetta per sigillare la partita negli ultimi secondi quando Cairo Santos ha ghiacciato il field goal da 29 yard.

I Green Bay Packers avevano bisogno di una vittoria a fine partita per sconfiggere i Carolina Panthers 33-30 a Charlotte.

Jordan Love si precipitò per un touchdown e lanciò un touchdown mentre i Packers a caccia dei play-off erano avanti 23-10 all’intervallo.

I Panthers, tuttavia, sono riusciti a rimontare e hanno finito per pareggiare la partita a 30 con poco più di quattro minuti dalla fine – solo per il segnaposto dei Green Bay Anders Carlson che ha coronato un lungo drive offensivo con un field goal decisivo dalle 32 yard.

Il ricevitore largo Amari Cooper stabilì un record di ricezione in partita singola di 265 yard per i Cleveland Browns nella loro vittoria per 36-22 sugli Houston Texans all’NRG Stadium.

I Browns si portarono in vantaggio per 22-7 nel primo tempo dopo che Joe Flacco tirò per due touchdown, mentre Dameon Pierce ebbe un ritorno di 98 yard dal kickoff di apertura per mettere i texani a referto.

Cooper ha preso un passaggio di 13 yard da Flacco con tre minuti e 49 secondi rimanenti per stabilire un nuovo segno di ricezione prima che i texani producessero uno scambio offensivo in ritardo con due touchdown ma i Browns hanno chiuso con una terza vittoria consecutiva.

Gli Atlanta Falcons mantengono vive le loro speranze di playoff vincendo 29-10 sugli Indianapolis Colts.

Younghoe Koo ha calciato due canestri e una trasformazione per aiutare i Falcons – sconfitti dai Panthers nella quindicesima settimana – a risalire da dietro portandosi in vantaggio per 13-7 all’intervallo.

Dopo che un touchdown di Tyler Allgeier nel terzo quarto ha esteso il vantaggio, il sudcoreano Koo ha realizzato altri tre field goal per suggellare la vittoria che ha portato i Falcons sul 7-8 della stagione.

I Seattle Seahawks hanno prodotto un rally in ritardo per battere i Tennessee Titans 20-17 a Nashville, cosa che li mantiene nel mix NFC Wild Card.

Dopo un primo quarto senza reti, i Titans, con Ryan Tannehill come quarterback al posto del debuttante infortunato Will Levis, si portarono in vantaggio per 10–3 nel primo tempo dopo un touchdown del tight end Chig Okonkwo.

Un punteggio di due yard del running back Derrick Henry ha portato i Titans sul 17-13 con poco più di tre minuti da giocare, ma i Seahawks si sono ripresi quando il quarterback Geno Smith ha trovato Colby Patterson in endzone con soli 57 secondi rimanenti.

Un field goal da 54 yard di Greg Zuerlein ha aiutato i New York Jets a sconfiggere finalmente i Washington Commanders 30–28 a East Rutherford.

I Jets iniziarono velocemente, portandosi in vantaggio per 27–7 all’intervallo mentre il running back Breece Hall segnò due touchdown.

Tuttavia, il quarterback di riserva dei Commanders Jacoby Brissett si è ripreso con due touchdown nel quarto quarto prima che il punt finale di Zuerlein regalasse ai Jets la sesta vittoria.

I Tampa Bay Buccaneers hanno sconfitto i Jacksonville Jaguars 30-12, mentre i Chicago Bears hanno facilitato il lavoro agli Arizona Cardinals 27-16.