Världsnyheter

Guerra in Ucraina: cattura di Marinka, la Russia colpisce la stazione, Zelenskyj si congratula con le sue truppe

Tutti gli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina.

Cattura Marinka “non significativa” – ISW

ANNUNCIO

Un think tank con sede negli Stati Uniti ha messo in dubbio il significato della recente cattura di Marinka da parte delle forze russe.

Mosca ha dichiarato di aver catturato lunedì la città nella regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale, dalle forze ucraine.

Tuttavia, l’Istituto per lo studio della guerra (ISW) ha affermato che “la probabile cattura… rappresenta un vantaggio tattico russo limitato”.

Ha aggiunto che questo sviluppo “non fa presagire alcun progresso significativo dal punto di vista operativo a meno che le forze russe non abbiano migliorato significativamente la loro capacità di effettuare rapidi movimenti meccanizzati in avanti, cosa che non mostrano segni di aver fatto”.

Lunedì, il comandante in capo dell’Ucraina, generale Valerii Zaluzhnyi, ha affermato che la città è stata effettivamente distrutta a causa dei pesanti combattimenti.

Ha riconosciuto che le forze ucraine si erano ritirate da Marinka, ma ha affermato che le forze ucraine stavano ancora operando nella periferia settentrionale di Marinka.

Missili russi hanno colpito una stazione ferroviaria in Ucraina

Almeno una persona è stata uccisa e altre quattro sono rimaste ferite martedì quando un bombardamento russo ha colpito una stazione ferroviaria a Kherson, nel sud dell’Ucraina.

Il ministro degli Interni di Kiev ha detto che i civili si stavano preparando a evacuare quando è avvenuto l’attacco russo.

“Cherson, la sera, circa 140 civili stavano aspettando alla stazione la partenza del treno di evacuazione. È stato allora che il nemico ha lanciato un massiccio bombardamento della città”, ha detto Igor Klymenko su Telegram.

Un agente di polizia è stato ucciso e due civili e due agenti di polizia sono rimasti feriti dalle schegge, ha detto.

Zelenskyj si congratula con le sue truppe per l’attacco in Crimea

Martedì, l’esercito ucraino ha dichiarato che le sue forze aeree avevano distrutto una nave da guerra – la nave da sbarco Novocherkassk – nel porto di Feodosia in Crimea.

Nel suo discorso serale, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha ringraziato “specialmente le nostre forze aeree per l’ottimo lavoro contro gli invasori in Crimea”.

La Russia ha confermato martedì che una delle sue navi è stata danneggiata in un attacco a Kiev, nella Crimea annessa.

L’esercito ucraino afferma di aver “distrutto” questa nave, che trasportava droni Shahed di fabbricazione iraniana, spesso utilizzati da Mosca nel conflitto.

L’attacco ha provocato anche un morto e due feriti e ha danneggiato sei edifici, secondo il governatore della Crimea Sergei Aksionov.