SPORT

È devastante: Reece Topley scoraggiato mentre l’Inghilterra lascia le Indie occidentali a mani vuote

Reece Topley ha ammesso di sentirsi scoraggiato dalla sconfitta dell’Inghilterra nella decisiva serie T20 contro le Indie occidentali.

Due giorni dopo aver ottenuto il totale T20 più alto di 267 su tre, l’Inghilterra è crollata per 132 in 19,3 over sullo stesso campo allo stadio Brian Lara di Tarouba, su cui era molto più difficile battere.

Nonostante i migliori sforzi dei loro giocatori di bowling, l’Inghilterra è crollata a una sconfitta per quattro wicket poiché i Windies erano grati per l’efficiente corsa di 43 palline di Shai Hope, che non ha fatto alcun tentativo di portarli a casa con quattro palline di riserva.

In una trasferta che è servita anche come missione di scouting per la Coppa del Mondo T20 del 2024, l’Inghilterra può cogliere alcuni aspetti positivi, in particolare la rimonta da uno svantaggio di 2-0 per organizzare uno scontro “chi vince prende tutto”.

Ma la loro uscita dalla fase a gironi della Coppa del Mondo è stata seguita dalle sconfitte nelle serie ODI e T20 contro i Windies e Topley ha riconosciuto che non ci possono essere scuse per lasciare i Caraibi a mani vuote.

“Ero davvero entusiasta di venire qui perché era fondamentalmente come una finale e queste sono le partite in cui vuoi giocare ed essere dalla parte giusta”, ha detto.

“È devastante. Si parla molto del fatto che il Test cricket sia la priorità e qui mancano alcuni volti, ma quando ci confrontiamo con i ragazzi, hanno molti dei loro giocatori chiave qui.

“La conclusione è che vuoi vincere questa serie, soprattutto come giocatore in cui il cricket con la palla bianca è il mio test di cricket, quindi voglio vincere ogni serie che posso per l’Inghilterra.”

La conclusione è che vuoi vincere questa serie, soprattutto come giocatore in cui il cricket con la palla bianca è il mio test di cricket, quindi voglio vincere tutte le serie che posso per l’Inghilterra

Reece Topley

Questa è stata la quarta vittoria consecutiva dei Windies sull’Inghilterra in tutti i formati, grazie al tre su 24 di Gudakesh Motie, con il suo compagno lento di braccio sinistro Akeal Hosein che ne ha presi due su 20.

Phil Salt ha seguito i suoi centinaia consecutivi con il punteggio più alto con 38 palline su 22, strappato dalla linea solo da una pesca di Motie, che ha prodotto una deviazione e poi una brusca virata per sradicare il moncone centrale.

L’Inghilterra ha lottato da quel momento in poi e ha perso gli ultimi cinque wicket in 19 palline per 11 punti, anche se i due di Topley su 17 e i due di Adil Rashid su 21 hanno assicurato che l’inseguimento fosse tutt’altro che un gioco da ragazzi.

“L’altro giorno c’era un altro wicket preso vicino alla nostra corsia, ma è stata loro la decisione di giocare di nuovo sullo stesso wicket, probabilmente sapendo che avrebbe portato un po’ più di effetto al gioco”, ha detto Topley.

“È stata una serie incredibile, entrambe le squadre hanno giocato a cricket incredibile.

“Abbiamo ottenuto molto da questa serie, c’è la Coppa del Mondo qui l’anno prossimo, ma ci sono anche alcuni volti nuovi che sono stati esposti al cricket internazionale di alto livello e alcuni si sono adattati molto bene.”

Sebbene i suoi sforzi siano stati vani, Topley ha rafforzato la sua difesa per la Coppa del Mondo T20 del prossimo giugno dopo essere stato trascurato per le prime due partite a seguito di una frattura al dito che ha posto fine anticipatamente alla sua Coppa del Mondo.

“Ovviamente a nessuno piace stare fuori e mi chiedevo perché ho saltato i primi due”, ha detto Topley.

“Ma poi avevo qualcosa da dimostrare, quasi, tornando e mi piace pensare che forse avrei giustificato la scelta dopo la terza partita”.

Il capitano dei Windies Rovman Powell era contento che la sua squadra avesse mantenuto la calma dopo le sconfitte consecutive, ma ha ammesso che non sono l’articolo finito per la Coppa del Mondo T20, sono co-organizzatori.

“Penso che siamo pronti per la Coppa del Mondo, ma ci sono ancora aree in cui dobbiamo migliorare, soprattutto il bowling”, ha detto Powell. “Per due partite di fila, l’Inghilterra ci ha battuto duramente come gruppo di bowling.

“C’è molto lavoro da fare, quindi speriamo che nei prossimi mesi si possano migliorare e classificare queste aree”.