FILM

Deadpool 3, Wicked, Quiet Place potrebbe aprire nei locali

Nel calcio il possesso palla è tutto.

Quando si tratta del Super Bowl di quest’anno, uno studio dominerà il campo, offrendo quasi una dozzina di posti per le sue uscite future ed esistenti. Si prevede che la Paramount rivelerà gli annunci per il prequel horror post-apocalittico “A Quiet Place: Day One”, il film biografico sul reggae “Bob Marley: One Love” e “IF”, la commedia fantasy animata/live-action diretta da John Krasinski e con Ryan Reynolds. La presenza fuori misura dello studio ha senso perché il grande gioco andrà in onda su CBS, la società sorella della Paramount.

La Paramount sarà una parte importante del Super Bowl perché, oltre alle offerte cinematografiche dello studio, utilizzerà lo spazio promozionale per Paramount+. Il servizio di streaming dello studio rilascerà otto annunci per titoli come lo spin-off di “Sonic the Hedgehog”, “Knuckles” (una serie prodotta dallo studio per Paramount+), l’avventura animata “The Tiger’s Apprentice”, il reality show condotto da Sylvester Stallone “The Family Stallone” e la prossima stagione di “The Chi” negli annunci che andranno in onda prima dell’inizio. Durante il gioco, l’azienda promuoverà titoli già presenti sullo streamer, come la serie di fantascienza “Halo”, “Mission: Impossible – Dead Reckoning”, nonché la UEFA Champions League. Tornerà anche l’annuncio generale di Paramount+ pubblicato durante il campionato dello scorso anno e che mostra le diverse offerte dello streamer, da “Survivor” al franchise di “Star Trek”.

Si prevede che più di 100 milioni di persone si sintonizzeranno l’11 febbraio per il Super Bowl LVIII, che vedrà i Kansas City Chiefs in carica contro i San Francisco 49ers. Acquistare uno spot pubblicitario di 30 secondi durante l’evento televisivo più visto dell’anno non è economico; una posizione privilegiata nel primo trimestre potrebbe costare circa 7 milioni di dollari quest’anno. Mentre il botteghino fatica a tornare ai livelli pre-pandemia, Hollywood spera che queste enormi spese di marketing si traducano in sostanziali vendite di biglietti per i prossimi successi.

Ecco perché la Disney probabilmente promuoverà molti dei suoi pilastri estivi durante la notte più calda del calcio, anche se lo studio non rivelerà quali saranno trasmessi. È possibile che gli spettatori apprezzeranno un primo sguardo a “Deadpool 3”, che accoppia Ryan Reynolds e Hugh Jackman in un’avventura a fumetti ricca di azione, così come l’attesissimo sequel della Pixar “Inside Out 2”, secondo fonti che hanno familiarità con quelli. film. Potrebbe avere un posto anche “Il regno del pianeta delle scimmie”, che debutterà a maggio e ha già avuto ampia pubblicità.

Anche la Universal tende a spendere molto per la domenica del Super Bowl, ma è timida nel mantenere gli sforzi promozionali una sorpresa. C’è una possibilità che il pubblico possa intravedere tutta la magia rosa e verde nel grande adattamento di “Wicked” del regista Jon M. Chu, con Ariana Grande e Cynthia Erivo. Altri film che potrebbero guadagnarsi un momento sotto i riflettori includono “The Fall Guy”, una commedia d’azione diretta da Ryan Gosling ed Emily Blunt; “Kung Fu Panda 4”, della Illumination, con Jack Black che torna a doppiare Po; e “Twisters”, una sorta di sequel del film epico sul disastro del 1996 “Twister”.

Ci saranno alcune mancate presentazioni da parte dei grandi studi. Warner Bros., Sony, Netflix e Amazon non dovrebbero mostrare alcun trailer, sebbene abbiano tutti una serie di nuove uscite in calendario. Tuttavia, i piani possono sempre cambiare prima dello scontro principale. Sony, la cui assenza non è uno shock perché di solito non partecipa al Super Bowl, non offrirà ai fan un’anteprima di “Bad Boys 4” o del prossimo “Ghostbusters”. Forse la Warner ha già fatto una fortuna presentando “Dune 2” durante i Campionati AFC e NFC il 28 gennaio.

È in qualche modo sorprendente che Amazon non stia promuovendo titoli come l’imminente commedia romantica di Anne Hathaway “The Idea of ​​​​You” mentre il gigante della tecnologia aumenta il suo gioco teatrale. L’anno scorso, Amazon ha sborsato più di 7 milioni di dollari per uno spot pubblicitario di 60 secondi per la partnership “Air” di Ben Affleck-Matt Damon, basato sulle vere origini dell’iconica Air Jordan. tennis. L’annuncio a tema sportivo, pubblicato durante il terzo trimestre, ha goduto di milioni e milioni di spettatori.

Quest’anno, gli inserzionisti possono guadagnare punti non solo con i fanatici del calcio. Taylor Swift, che frequenta Travis Kelce, il tight end dei Chiefs, è stata una presenza costante nella NFL in questa stagione e, secondo quanto riferito, ha persino aumentato gli ascolti. Si prevede che parteciperà alla grande partita dopo un’apparizione in tournée a Tokyo, e i fan saranno ansiosi di vedere le numerose foto attese dalla cantante vincitrice del Grammy.

Con così tanti spettacoli collaterali, chi ha bisogno di una partita di calcio feroce?