SPORT

Conor Gallagher: Mauricio Pochettino risponde alle speculazioni sui trasferimenti che circondano il centrocampista del Chelsea

Mauricio Pochettino insiste che il futuro di Conor Gallagher al Chelsea sarà una questione che riguarda il giocatore e il club, a seguito di ulteriori speculazioni sul futuro del centrocampista.

Gallagher, il cui contratto scade nel 2025, ha giocato tutte le partite dei Blues tranne una in questa stagione, prosperando a centrocampo sotto la guida dell’argentino e assumendo la fascia di capitano dopo gli infortuni di Reece James e Ben Chilwell.

Tottenham e West Ham hanno mostrato interesse per il giocatore la scorsa estate, e a gennaio sono emerse voci su un possibile trasferimento per il 23enne, con il Chelsea che si sforza di rispettare le regole del profitto e della sostenibilità.

“L’ho già detto, questa situazione è tra la società e il giocatore, è difficile per qualsiasi allenatore dirlo, è una decisione della società e del giocatore”, ha detto Pochettino quando gli è stato chiesto del futuro di Gallagher.

“Sto allenando la squadra, cercando di fare la scelta migliore possibile per giocare. Al momento sta facendo bene, fantastico per la squadra. Gioca perché se lo merita.

“Per quanto riguarda il futuro, riguarda il club, il giocatore e ciò che decidono di fare. Nelle mie precedenti esperienze in altri club, cerco di dare il mio miglior parere e consiglio al club.

“Sono un allenatore a cui piace lavorare con il direttore sportivo e la proprietà. Si tratta di parlare, analizzare le cose e poi prendere la decisione migliore per il club.

“Ripeto, per esperienza personale, quello che conta è sempre la società, il giocatore e quello che decidono di fare”.

Il Chelsea si recherà a Molineux alla vigilia di Natale per affrontare i Wolves, cercando di sfruttare lo slancio derivante dalla vittoria ai rigori dei quarti di finale della Coppa Carabao contro il Newcastle.