Världsnyheter

Circa 300 viaggiatori indiani sono rimasti bloccati all’aeroporto francese nel corso di indagini sulla tratta di esseri umani

Circa 300 cittadini indiani diretti in America Centrale sono stati sequestrati sabato in un aeroporto francese per il terzo giorno dopo una drammatica operazione di polizia innescata da una soffiata secondo cui le persone a bordo potrebbero essere vittime della tratta di esseri umani, hanno detto le autorità.

A bordo c’erano bambini e famiglie. Il passeggero più giovane è un bambino di 21 mesi e tra i bambini ci sono diversi minori non accompagnati, secondo la locale protezione civile.

Due dei passeggeri sono stati messi in custodia di polizia nell’ambito di un’indagine specifica sul presunto traffico di esseri umani da parte di un gruppo criminale organizzato, secondo la procura di Parigi. I pubblici ministeri non hanno voluto dire quale tipo di traffico fosse stato presunto, o se la destinazione finale fossero gli Stati Uniti, che quest’anno hanno visto un aumento del numero di indiani che attraversano il confine tra Messico e Stati Uniti.

Le autorità francesi hanno appeso dei teloni bianchi sopra le alte vetrate del piccolo aeroporto di Vatry, nella Champagne, per garantire la privacy dei passeggeri trattenuti all’interno. L’aereo A340 senza contrassegni, a terra da giovedì, può essere visto parcheggiato vicino al terminal. Altri voli furono cancellati o dirottati mentre l’aeroporto veniva trasformato nel fulcro di una massiccia indagine sul traffico di esseri umani.

Tutti i 15 membri dell’equipaggio del volo charter della Legend Airlines – in rotta dall’aeroporto di Fujairah negli Emirati Arabi Uniti a Managua, in Nicaragua – sono stati interrogati e rilasciati, secondo un avvocato della compagnia aerea con sede in Romania.

Da giovedì all’aeroporto di Vatry si è svolta una scena surreale per il fine settimana festivo. L’aereo si è fermato per fare rifornimento ed è stato arrestato dalla polizia francese sulla base di informazioni anonime secondo cui avrebbe potuto trasportare vittime della tratta di esseri umani, hanno detto i pubblici ministeri.

Secondo l’amministrazione della regione della Marna, l’indagine insolita e improvvisa ha interrotto i viaggi aerei, con la polizia che ha isolato l’aeroporto e ha bloccato i voli. L’aeroporto è utilizzato principalmente per voli charter e cargo.

La polizia ha sequestrato i passeggeri all’aeroporto, dove hanno trascorso due notti in brandine mentre le indagini continuavano, secondo un funzionario dell’amministrazione della Marna. Il funzionario ha detto che i passeggeri inizialmente sono rimasti sull’aereo, circondati dalla polizia sulla pista, ma sono stati poi spostati nell’atrio principale dell’aeroporto per dormire.

Sul posto sono presenti i soccorritori, un medico e volontari locali e i passeggeri beneficiano regolarmente di pasti, assistenza medica e accesso a servizi igienici e docce, ha affermato Patrick Jaloux, capo della protezione civile regionale. Per le famiglie è stata allestita una sezione speciale del terminal.

Mentre la dura prova si trascina, “stiamo cercando di trovare modi per aiutarli a passare il tempo” e ridurre la loro angoscia, ha detto Jaloux all’Associated Press.

I rappresentanti consolari indiani sono di stanza all’aeroporto e stanno lavorando con il governo francese “per il benessere degli indiani” e per una “rapida risoluzione della situazione”, ha reso noto sabato l’ambasciata indiana in Francia.

Liliana Bakayoko, avvocato di Legend Airlines, ha affermato che la compagnia sta collaborando con le autorità francesi, nega qualsiasi ruolo in un possibile traffico di esseri umani e “non ha commesso alcun reato”.

Una compagnia “partner” che ha noleggiato l’aereo era responsabile della verifica dell’identità di ciascun passeggero e ha fornito le informazioni sul passaporto alla compagnia aerea 48 ore prima del volo, ha detto Bakayoko all’Associated Press.

Il cliente aveva noleggiato diversi voli con Legend Airlines da Dubai al Nicaragua, e alcuni altri voli avevano già effettuato il viaggio senza incidenti, ha detto. Non ha voluto identificare il cliente, specificando soltanto che non si tratta di un’azienda europea.

I membri dell’equipaggio, di diverse nazionalità, “sono piuttosto traumatizzati”, ha detto. “Mi hanno scritto messaggi dicendo che volevano vedere la loro famiglia per Natale.”

Il governo degli Stati Uniti ha designato il Nicaragua come uno dei tanti paesi considerati non in grado di soddisfare gli standard minimi per eliminare il traffico di esseri umani.

Il Nicaragua è stato utilizzato anche come trampolino di lancio per la migrazione di persone in fuga dalla povertà o dai conflitti nei Caraibi e in paesi remoti dell’Africa o dell’Asia, a causa dei requisiti di ingresso rilassati o senza visto per alcuni paesi. A volte per il viaggio vengono utilizzati voli charter. Da lì, i migranti viaggiano verso nord in autobus con l’aiuto dei trafficanti.

Secondo l’Agenzia messicana per l’immigrazione, l’afflusso di migranti indiani attraverso il Messico è aumentato da meno di 3.000 nel 2022 a più di 11.000 da gennaio a novembre di quest’anno. I cittadini indiani sono stati arrestati 41.770 volte mentre entravano illegalmente negli Stati Uniti dal Messico durante l’anno fiscale del governo statunitense terminato il 30 settembre, più del doppio delle 18.308 dell’anno precedente.