Världsnyheter

Boeing esorta le compagnie aeree a ispezionare gli aerei 737 Max per individuare eventuali bulloni allentati

Boeing ha esortato le compagnie aeree a ispezionare tutti gli aerei 737 Max per un possibile bullone allentato nel sistema di controllo del timone dopo che una compagnia aerea internazionale ha scoperto un bullone con un dado mancante durante una routine di manutenzione programmata, ha annunciato giovedì la Federal Aviation Administration.

Dopo che la compagnia aerea internazionale, di cui l’agenzia non ha nominato il nome, ha notato il dado mancante, Boeing ha scoperto che anche un 737 Max non consegnato aveva un dado che non era serrato correttamente, ha detto la FAA.

Boeing ha affermato di aver consegnato più di 1.370 aerei in tutto il mondo dal 2017 e ha richiesto che tutti fossero ispezionati per eventuali componenti allentati. La compagnia ha detto che stava anche ispezionando i suoi aerei 737 Max non consegnati.

“Il problema identificato su questo particolare aereo è stato risolto”, ha affermato Boeing in una nota. “Per estrema cautela, raccomandiamo agli operatori di ispezionare i loro aerei 737 Max e di informarci di eventuali risultati.”

La FAA ha detto che lo era monitorare attentamente le ispezioni e prenderebbe in considerazione ulteriori azioni se venissero scoperti ulteriori casi di hardware allentato o mancante.

Boeing ha affermato che non si sono verificati “incidenti in servizio” causati da possibili hardware allentati e che, prima di uscire dal gate, gli equipaggi di volo eseguivano regolarmente controlli che li avrebbero avvisati se il timone non funzionava correttamente.

Tali ispezioni comportano la rimozione di un pannello di accesso e la conferma visiva che il bullone del sistema di controllo del timone sia stato installato correttamente, ha affermato Boeing. La compagnia ha aggiunto che le ispezioni dureranno circa due ore in aereo.

Diverse importanti compagnie aeree statunitensi, tra cui United Airlines, Southwest Airlines, American Airlines e Alaska Airlines, utilizzano il 737 Max, un aereo a corridoio singolo ad alte prestazioni progettato per distanze brevi e intermedie.

United, American, Southwest e Alaska hanno affermato di non aspettarsi che le ispezioni incidano sulle loro operazioni. L’Alaska ha detto che inizierà le ispezioni giovedì e prevede di completarle nella prima metà di gennaio. Southwest ha affermato che li esegue durante la manutenzione ordinaria notturna.

Il 737 Max ha una storia profondamente travagliata.

Nel 2018, uno degli aerei, operante come volo Lion Air 610, si è schiantato nell’oceano al largo delle coste dell’Indonesia, uccidendo tutti i 189 passeggeri e l’equipaggio una tavola. Meno di cinque mesi dopo, nel 2019, un altro operava come Volo 302 dell’Ethiopian Airlinessi è schiantato poco dopo aver lasciato la capitale etiope, Addis Abeba, uccidendo tutte le 157 persone a bordo.

Regolatori di tutto il mondo ha messo a terra il Max dopo il secondo incidente. La FAA Gli ho permesso di volare di nuovo alla fine del 2020, dopo che Boeing ha apportato modifiche all’aereo, incluso l’MCAS, il sistema di controllo di volo che ha causato gli incidenti. La società ha dichiarato alla fine del 2019 di averlo fatto licenziato il suo direttore generalee lui ha accettato un accordo da 2,5 miliardi di dollari con il Ministero della Giustizia nel 2021.

L’anno scorso, Boeing ha raggiunto un accordo da 200 milioni di dollari con le autorità di regolamentazione dei titoli statunitensi, risolvendo un’indagine sulle accuse secondo cui la società e il suo ex amministratore delegato avrebbero ingannato gli investitori sui problemi di 737 Max che hanno portato agli incidenti mortali.